Ufficiale: Facebook non sarà più supportato da PlayStation 4



playstation 5
foto: pixabay

Nella giornata di ieri 7 ottobre sono trapelate alcune voci riguardo ad una probabile cessazione del supporto a Facebook da parte di Playstation. Ora giunge la conferma ufficiale tramite il tweet dell’assistenza Playstation UK

Il collegamento tra le due piattaforme è stato vittima già in passato di una cessazione del supporto, ma sull’ormai vecchia PlayStation 3. Ufficialmente, da oggi, non sarà più possibile condividere le proprie informazioni, le informazioni sui videogiochi avviati o i trofei ottenuti.

Non sarà più possibile nemmeno condividere gli screenshots ed i video acquisiti con il pulsante “Share” (che, come potete immaginare dal nome, è stato progettato ed inserito sul controller proprio per condividere in tempo reale i momenti migliori delle nostre partite direttamente sui nostri social network preferiti).

Ovviamente la funzione non intaccherà minimamente gli altri social (come ad esempio Twitter, ecc) la cui funzione continuerà a funzionare senza alcun problema.

Tutto questo, purtroppo, avrà come conseguenza anche la rimozione della possibilità di collegare l’account Sony a quello Facebook, cosa che permetteva di aggiungere i propri amici Facebook alla lista di amici, di condividere informazioni, di condividere il nome reale invece che il proprio nickname o anche la possibilità di importare la propria immagine del profilo ed usarla come avatar. Insomma tante piccole funzioni che facevano più che piacere a chi è un appassionato di videogame.

Il motivo di tale rottura non è dato sapere ed il team PlayStation si scusa per il possibile disagio arrecato. Probabilmente ulteriori informazioni arriveranno con il rilascio del nuovo firmware (precisamente il 7.0, un “major update”) che porta con sé anche tante novità (tra cui lo “Remote Play” su tati dispositivi Android compatibili).

Vi lasciamo con il link al tweet dell’account ufficiale di PlayStation di cui abbiamo parlato poco fa, restando in attesa di aggiornamenti sulla questione!

Leggi anche