Facebook, rivoluzionarie novità annunciate da Zuckerberg

facebook

Facebook, terminata poco fa la diretta f8 Keynote del CEO Mark Zuckerberg che ha annunciato delle novità che rivoluzioneranno l’intero pianeta

Facebook e la rivoluzione, o meglio Facebook è la rivoluzione! In un momento storico per l’America in cui si parla di barriere e chiusura del mondo, Mark Zuckerberg spiega che “invece di costruire muri, siamo in grado di aiutare le persone a costruire ponti” e qui entra in gioco il rivoluzionario progetto Aquila che andrà a cambiare in modo esponenziale il nostro lifestyle.

L’apertura di Zuckerberg è dedicata alla tabella di marcia di Facebook che darà la possibilità alle persone di poter condividere qualsiasi cosa con chiunque, grazie alla tecnologia dei droni e dei satelliti. Non mancano i riferimenti ai video realizzati a 360 gradi e come esempio prende un video realizzato dalla sorella nel momento in cui ha avuto dei bambini.

Facebook offrirà ai suoi sviluppatori nuovi strumenti che saranno in grado di “guadagnare più di me” – afferma Zuckerberg.

Focus centrato poi sulle due app di messaggistica online più famose e utilizzate del mondo, ovvero WhatsappMessenger, entrambe di proprietà del colosso americano, che registrano dati impressionanti, con oltre 60 miliardi di messaggi inviati in un giorno; ma non finisce qui, infatti tramite Messenger, grazie a 1-800-Flowers.com, sarà possibile inviare fiori a domicilio.

“Viviamo nell’era dorata” e il futuro è rappresentato dai video in diretta, per questo motivo il CEO di Facebook annuncia che condivideranno le loro live API, compresi i produttori dei droni DJI, spalancando le porte alle dirette dai droni stessi… “Welcome to the future!”facebook

Durante la conferenza Marc Zuckerberg ha annunciato la volontà di poter portare internet nelle zone più remote del mondo con il drone Aquila, l’aereo senza pilota a energia solare, con un’apertura alare pari a quella di un Boeing 737, che sarà testato negli Stati Uniti entro la fine dell’anno. Il drone`Aquila´ è stato costruito in fibra di carbonio e sarà in grado di volare a un’altitudine tra i 18mila e i 27mila metri, per tre mesi consecutivi. L’obiettivo di Marc Zuckerberg con Aquila è quello di diffondere Internet in quel 10 per cento del mondo, abitato da oltre quattro miliardi di persone, in cui ancora non arriva. Il drone Aquila, attraverso una tecnologia laser, sarebbe in grado di trasmettere la connessione, permettendo così a chiunque di navigare su Internet.

Facebook si focalizzerà su tre obiettivi da realizzare nel lungo periodo: internet per l’intera popolazione del pianeta, l’intelligenza artificiale e una realtà aumentata e realtà virtuale. Zuckerberg si sposta dalla realtà aumentata alla realtà virtuale, con lo sviluppo di Samsung Gear VR, che sarà alimentato dalla tecnologia della società di Facebook Oculus. In seguito ha presentato sul palco Oculus Rift, apparecchio in possesso di un auricolare. Il CEO di Facebook ha dichiarato che Oculus lancerà sul mercato il controller per la realtà virtuale entro la fine dell’anno. Inoltre gli Oculus Rift saranno sempre più piccoli fino a prendere la forma di un comune paio di occhiali. “In futuro saremo capaci di mostrare una foto solo schioccando le dita”, e guardando il pubblico con gli occhiali della realtà aumentata ha esclamato: ”Mi prenderò un po’ di tempo per fare questo lavoro”.