Film sul giornalismo da vedere in attesa di “The Post”



film sul giornalismo

In attesa del prossimo 1° Febbraio, quando arriverà nei cinema italiani “The Post”, Zon.it vi propone una selezione di film sul giornalismo ed una manciata di serie tv in cui fanno capolino i detentori del “Quarto Potere”

Cos’è che spinge un giornalista ad intraprendere il suo mestiere? Ci siamo posti questa febbrile domanda andando a scovare la risposta nei film sul giornalismo che hanno segnato la storia della settima arte ben prima di The Post, il film di Steven Spielberg con Meryl Streep e Tom Hanks che approda in sala giovedì prossimo.

A come Ambizione

Parlando di film sul giornalismo non si può non fare riferimento al capolavoro scritto, diretto ed interpretato da Orson Welles Citizen Kane, Quarto Potere. Nel film l’attore americano dà il volto ad un magnate dell’editoria divorato da una profonda ambizione nonché da un’asfissiante solitudine: efficacissima, in questo senso, è la scena in cui vediamo Kane camminare nell’ampio salone della sua casa, mentre circondato da specchi, la sua immagine e di conseguenza il suo morbo sono moltiplicati all’infinito. Da vedere anche perché contiene una delle scene di furore più belle della storia del  cinema.

N come Neologismi

Molte espressioni che usiamo nel nostro linguaggio corrente sono mutuate dal linguaggio giornalistico. Per esempio, uno sciacallo è colui che farebbe di tutto per accaparrarsi una notizia bomba; e proprio ad uno di questi figuri, di certo poco raccomandabili è dedicata la pellicola Lo Sciacallo del 2014, diretto da Dan Gilroy con Jake Gyllehaal nei panni dell’antieroe della carta stampata.

Prima che la globalizzazione ci travolgesse come un fiume in piena, per indicare una notizia falsa si diceva che questa fosse una bufala. Oggi sembra più efficace parlare di fake news.

Anche il cinema, in tempi non sospetti, si è dimostrato sensibile al tema: Il film del 2003 diretto da Billy Ray, L’inventore delle favole, racconta la vera storia del giornalista americano Stephen Glass che negli Anni ’90 fu licenziato dalla New Republic con l’accusa di aver inventato i suoi scoop.

P come Poteri Forti

Battersi per la verità non è mai facile, specie quando i poteri che contano fanno di tutto per tenertela nascosta.

La storia di Giancarlo Siani, raccontata da Marco Risi in Fortapàsc ci ricorda però quanto sia importante avere un ideale, avere a cuore la verità e quanto, purtroppo non più così spesso, si è disposti a rischiare la propria vita pur di portarla a galla.

Una donna sola è anche Veronica Guerin (Cate Blanchett): le uniche armi che la donna ha per scardinare il mercato della droga di Dublino sono la sua penna e una dose indomita di coraggio.

Meglio se in Gruppo

Il team de “Il Caso Spotlight“, orchestrato da Tom McCarthy, nel 2015 ha conquistato la critica provvedendo ad accendere i riflettori, per parafrasare il titolo della pellicola con Mark Ruffalo, su un tema scottante, quello dei preti pedofili.

A dimostrazione che in gruppo si lavora meglio, e c’è anche più gusto, vi segnaliamo la serie tv The Newsroom, andata in onda su HBO dal 2012 al 2014: essa racconta le vicende personali e lavorative dei componenti della redazione di News Night, un notiziario televisivo americano.

Leggi anche