Prandelli

Beppe Iachini è il primo allenatore esonerato della stagione 2020/21 di Serie A. La Fiorentina ha già individuato il sostituto: Prandelli

La Fiorentina ha deciso: Beppe Iachini non continuerà sulla panchina viola e sarà ufficializzato l’esonero nelle prossime ore. Al suo posto, Rocco Commisso ha deciso di richiamare Cesare Prandelli. Lo riporta Gianluca Di Marzio.

Nella giornata odierna tutto sembrava portare ad una riconferma del tecnico ex-Palermo e Sassuolo ma improvvisamente c’è stato il colpo di scena. Il patron viola ha deciso di voltare pagina subito ed approfittare della sosta per le Nazionali per dare al nuovo allenatore la possibilità di prendere confidenza con la squadra.

Per Prandelli si tratta di un ritorno sulla panchina della Fiorentina, esattamente 10 anni dopo il suo addio per prendersi il posto di Marcello Lippi in Nazionale dopo il fallimento in Sud Africa. Prima c’erano i Della Valle ed il mister di Orzinuovi raggiunse i grandi traguardi, soprattutto europei con il ritorno in Champions League e la semifinale di Europa League (ex Coppa UEFA).

Adesso tante cose sono cambiate a distanza di 10 anni e Commisso pensa alla sua figura come un traghettatore fino a giugno 2021. Poi si vedrà, anche in base ai risultati che Prandelli raggiungerà sulla panchina gigliata. I sogni del presidente americano sono sempre Sarri e Spalletti ma è ancora presto per parlarne. Intanto, la Fiorentina volta pagina: via Iachini, torna Prandelli.