Britney Spears

Framing Britney Spears: il 5 febbraio è uscito il documentario che racconta il caso ”FreeBritney”

Quello di Britney Spears è diventato un vero e proprio caso mediatico che ha sconvolto l’opinione pubblica. L’ex bambina prodigio, infatti, sarebbe diventata ‘ostaggio’ di suo padre che dopo alcuni famosi eventi ha richiesto la tutela legale, ottenendo così il controllo su tutto ciò che riguarda la sua vita sotto ogni punto di vista, anche, e soprattutto, quello economico. A spiegarne meglio le dinamiche, il documentario ‘Framing Britney Spears’, che ricostruisce l’intera vicenda. Il documentario, uscito lo scorso 5 febbraio, ripercorre tutte le tappe della cantante, da star del Mickey Mouse Club, a fenomeno mondiale.

Potrebbe interessarti:

Non è tutto oro quello che luccica, però, perché dopo la fine della relazione con Justin Timberlake è iniziato per lei un vero e proprio massacro mediatico, culminato con il mental breakdown del 2007, tra tagli di capelli e ombrellate alla macchina dei paparazzi. Il tutto, ovviamente, vissuto sotto i flash delle macchine fotografiche. Si arriva così alla controversa tutela legale e finanziaria, da anni in mano al padre Jamie. In questi mesi, però, qualcosa si è mosso. I suoi fan hanno creato un movimento ‘FreeBritney‘ a cui si sono unite migliaia di celebrità. Tra queste, Sarah Jessica Parker, l’attrice e cantante Bette Midler e Courtney Love.Sono sicura che Britney dirà come stanno le cose, un giorno. Racconterà la sua versione“, ha detto Felicia Culotta, sua assistente personale per un lungo periodo.

Letture Consigliate