Francia, niente smartphone a scuola fino a 15 anni



francia smartphone

Approvata in Francia una legge che vieta l’utilizzo di smartphone e tablet agli studenti fino a 15 anni. Una promessa del presidente Macron

Approvata in via definitiva una legge promessa dal presidente Macron, in Francia. Una riforma rivoluzionaria per tutti gli studenti fino a 15 anni. Da settembre, infatti, non sarà più possibile per i ragazzi utilizzare qualsiasi tipo di dispositivo elettronico connesso, come smartphone e tablet, durante le ore di lezione.

Questa legge è in vigore dal 2010, ma i regolamenti interni delle scuole non avevano reso effettiva la disposizione. I deputati della maggioranza hanno votato a favore, mentre destra e sinistra non hanno partecipato al voto.

La legge entrata in vigore, vieterà l’utilizza dei cellulari a meno di particolari scopi didattici ed in particolari orari e luoghi della scuola. All’ingresso, saranno predisposti dei depositi per i telefoni come il presidente Macron, già da tempo, ha fatto per le riunioni del Consiglio dei Ministri.

Leggi anche