franco battiato
immagine da youtube

Da Dario Franceschini, a Giuseppe Conte, fino a Letta e Sassoli. Molti esponenti del mondo politico ricordano il maestro appena scomparso

Dopo la recente scomparsa del Maestro Franco Battiato, in molti hanno voluto omaggiare la sua opera con un messaggio di cordoglio. In primis il Ministro della Cultura Dario Franceschini che ha detto: “Unico, inimitabile sempre alla ricerca di espressioni artistiche nuove. Lascia una eredità perenne“. Il segretario del PD Enrico Letta ha invece citato uno stralcio di una delle canzoni più belle ed importanti, La Cura: “Io avrò cura di te”. Per me la più bella con le parole più semplici e più potenti. Grazie di tutte le emozioni che ci hai dato. #Battiato #FrancoBattiato“.

Potrebbe interessarti:

Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, scrive: “L’Italia si inchina alla vita, all’opera di Franco Battiato. A Dio Maestro“. Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio, ricorda il maestro con: “Battiato ha emozionato come pochi altri artisti. Buon viaggio, Maestro“. Matteo Renzi affida a Twitter il suo cordoglio: “Non ci sono parole per ricordare chi, con parole e musica, ha emozionato e commosso intere generazioni. Addio Maestro #Battiato“.

L’ex premier Giuseppe Conte scrive invece: “E il mio maestro mi insegnò com’è difficile trovare l’alba dentro l’imbrunire. Ciao Maestro #Battiato“. Il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli: “Il mio sincero, profondo dispiacere per la scomparsa di Franco Battiato. Maestro. Poeta. Signore della musica e delle parole. Ci mancherà“. Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Forza Italia: “Seduto sotto un albero a meditare, mi vedevo immobile danzare con il tempo come un filo d’erba che si inchina alla brezza di maggio o alle sue intemperie’. Ci lascia Franco #Battiatto, un filosofo, un uomo libero che non si è mai piegato alle mode. Riposa in pace Maestro“.

Letture Consigliate