Genoa Napoli

Ballardini si gode l’intramontabile Pandev. Terza vittoria consecutiva per il Genoa: Napoli sfortunato, ma ancora in alto mare

Genoa incantato dalla cura Ballardini. La prestazione odierna dei rossoblu contro il Napoli è stata a dir poco strepitosa. Estremamente cinici nella prima frazione di gioco, i genoani si sono subito portati in vantaggio contro un Napoli spento e impreciso. A Goran Pandev sono bastate due sole occasioni per uccellare per altrettante volte Ospina. A nulla ha potuto il portiere partenopeo sulle due imbucate del talento macedone, grande ex della gara.

Potrebbe interessarti:

Il Napoli non riesce mai a trovare la zampata precisa per spingere il pallone in porta. Sono tante le occasioni a favore dei partenopei, una su tutte la strepitosa traversa colpita da Andrea Petagna nel primo testo con una potente frustata di testa.
Nella seconda metà della gara il Genoa entra con un piglio diverso e comincia a pressare il Napoli molto più alto mandando spesso i partenopei in affanno. Il dispendioso pressing dei padroni di casa apre, però, più spazi nelle retrovie e il Napoli ne approfitta. La marcatura ospite la mette a segno Politano a 10 minuti dalla fine trovandosi il pallone sui piedi e piazzando la sfera alla destra di Perin, autore di una prestazione a dir poco superlativa.

Genoa corsaro, strappa tre punti preziosissimi ai partenopei e comincia a respirare aria di metà classifica. Il Napoli perde un’importantissima occasione e non riesce ad approfittare dei punti persi nel pomeriggio da Roma e Atalanta per restare attaccato al treno-Champions.

Tabellino e marcatori

Marcatori: 11′ Pandev; 26′ Pandev; 80′ Politano;
Ammoniti: 29′ Badelj (eccesso di foga); 87′ Czyborra (eccesso di foga); 74′ Lozano (atterramento);

Genoa (3-5-2): Perin; Goldaniga, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Zajc, Badelj, Strootman (67′ Behrami), Czyborra; Destro (79′ Portanova), Pandev (67′ Scamacca).
All.: Ballardini.

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic (68′ Rahmani), Mario Rui; Elmas, Demme (79′ Bakayoko), Zielinski (53′ Insigne); Politano, Lozano, Petagna (53′ Osimhen).
All.: Gattuso.

Letture Consigliate