9 Febbraio 2018 - 13:26

Dura bordata di Giaccherini nei confronti del tecnico Sarri

Giaccherini

Giaccherini è tornato e anche da titolare, ma non ha evitato di togliersi qualche sassolino dalla scarpa, il suo bersaglio è stato l’ex tecnico Maurizio Sarri…

Duro lo sfogo di Giaccherini: “Per lui esistono 14-15 giocatori, ma se hai le coppe e vuoi vincere il campionato hai bisogno della rosa intera”. Poi il rimpianto Europeo e quel rigore “rubato” da Pellè: “Ero nella lista dei cinque, ma poi…” – come riporta SkySport.

In campionato ho fatto una sola gara da titolare e ho anche segnato. Ma non mi sono mai permesso di chiedergli perché non giocassi mai”. Lo sfogo di Giaccherini sulla Gazzetta dello Sport.

Ma non è finita qui, l’ex azzurro parla di Sarri anche in relazione alla gestione dell’organico: “In campo è bravissimo, ma ha questo problema di rapporto con le riserve. Quando alleni una grande squadra devi saper gestire bene il gruppo e sotto questo punto di vista Sarri difetta. Per lui esistono 14 o 15 giocatori”.

Conte VS Sarri

Parentesi Conte, al quale il centrocampista è molto affezionato, e ciò viene messo in luce anche dalle sue parole: “Conte e Sarri, entrambi predicano il recupero immediato della palla, il pressing alto, il gioco propositivo. La differenza principale riguarda la gestione: per Conte sono tutti importanti e nessuno indispensabile, per Sarri ci sono undici indispensabili e gli altri vengono dopo”.