Gli italiani riscoprono Rischiatutto, battuto Ciao Darwin

rischiatutto

Rischiatutto con Fabio Fazio e Fiorello vince la sfida dell’Auditel. Battuto Ciao Darwin

Gli italiani riscoprono Rischiatutto. Il nuovo format riproposto con la conduzione di Fabio Fazio ha sbancato gli ascolti con il 28,8% di share e oltre 7,2 milioni di telespettatori.

Rischiatutto è stato un programma televisivo italiano di genere telequiz. Condotto da Mike Bongiorno, venne inizialmente messo in onda sul Secondo Programma (occasionalmente sul Programma Nazionale) alle 21.15 del giovedì sera per cinque edizioni, a partire dal 5 febbraio 1970 fino al 25 maggio 1974.

Gli ascolti della seconda puntata è stata un successo, tale da battere il mostro di ascolti Ciao Darwin. Infatti, nonostante una lieve flessione rispetto ai 7,5 milioni della puntata inaugurale (30,7% di share) ha battuto la trasmissione di Paolo Bonolis che si è assestata sui soliti 5,5 milioni di spettatori.

rischiatuttoIn casa Rai c’è entusiasmo per il risultato ottenuto: “È una grande soddisfazione per tutti noi – ha detto il direttore generale Antonio Campo Dall’Orto -. Un prodotto di cultura popolare che riesce a essere al tempo stesso raffinato e universale è l’indicazione più chiara che il cammino che abbiamo intrapreso muove verso la direzione giusta“.

Gioisce anche Fiorello, che è tornato in tv sulla Rai dopo cinque anni e che ha affidato i commenti della serata a Twitter: “Grazie a tutti dei vostri affettuosi messaggi. Inizio bloccato dall’emozione… meno male che ancora succede”. Soddisfatto pure il padrone di casa Fazio: “Ci siamo divertiti. Rischiatutto è un oggetto della memoria caro a tutti perché ha fondato la televisione, forse perché è il gioco più semplice e immediato da seguire“.