Governo, Salvini parla per la prima volta della vicenda Aquarius

salvini imu Fisco saviano

In un’intervista in una trasmissione televisiva, Matteo Salvini parla per la prima volta da ministro. Al centro della discussione, l’immigrazione e l’Aquarius

Matteo Salvini parla per la prima volta da ministro. E lo fa in un momento molto delicato e particolare, incalzato dalla stampa per la questione Aquarius legata all’immigrazione. Il Ministro dell’Interno ha spiegato le ragioni del suo gesto in una trasmissione televisiva.

Le navi dell’ONG non sono italiane. Sono finanziate da paesi stranieri e hanno equipaggi stranieri. Abbiamo richiamato altri paesi europei alla collaborazione, salvando coloro che scappano dalle guerre. Ho sentito in queste ore tutti i ministri e si sono detti disponibili a collaborare. La bandiera dell’ONG che sta al largo ora batte bandiera tedesca. Se l’Unione Europea esistesse davvero, ci divideremmo gli immigrati. La Francia, garbata e corretta, ospita meno della metà dei richiedenti asilo dell’Italia. L’Italia spende mediamente 35€ al giorno, il resto dell’Europa spende di meno. Vedremo di lavorare anche con gli Stati Uniti per stabilizzare il fenomeno.” ha dichiarato Salvini.

Ringrazio il neopresidente Sanchez per la solidarietà mostrata. La Spagna può permettersi l’accoglienza, parte da una situazione più agevole della nostra, ben venga il ravvedimento. Il paese che è più in torto nei nostri confronti è la Francia, che ha preso solo 640 rifugiati. Macron ha promesso di accogliere oltre 9000 immigrati. Non stiamo pensando ad un blocco navale nel Mediterraneo. Ho preso i peggiori insulti per questa politica, il mio obiettivo è semplicemente quello di portare un po’ più di sicurezza.” ha poi dichiarato.

Pensiamo di aprire centri d’accoglienza. Il mio programma è quello di andare tra qualche settimane in Libia e collaborare con l’Egitto, afflitto dal problema Regeni. Il mio obiettivo è che donne e bimbi non siano messi su gommoni non in sicurezza. Gli immigrati regolari sono benvenuti in Italia e sono miei fratelli.” ha concluso.