Grey’s Anatomy 13×14 – Analisi e Curiosità



anatomy

Quello di questa settimana di Grey’s Anatomy è stato un episodio davvero quasi strappalacrime, pieno di momenti intensi…

NARRAZIONE[dropcap]L[/dropcap]’episodio di questa settimana di Grey’s Anatomy era intitolato “Back were you belong“. Una puntata molto intensa, con casi clinici davvero “forti” dal punto di vista emotivo. La 13×14 è stata quasi strappalacrime, i drammi di due famiglie hanno regalato grandi emozioni. Finalmente è ricomparsa la nostra beniamina, Meredith, alle prese con le faccende domestiche. Il Dottor Karev invece è tornato in ospedale, col suo meritatissimo camice blu. Anche Arizona ed Eliza hanno regalato un gran bel momento, che in molti aspettavano! Puntata davvero piacevole.

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Colonna-Sonora

[dropcap]L[/dropcap]a 13×14 è stata contrassegnata solamente da due canzoni, perfettamente in linea con la trama. Stiamo parlando di “Don’t play games” di Aron Wright e “Sorry” di Aquilo.

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Curiosità

[dropcap]N[/dropcap]egli ultimi secondi Shonda Rhimes ci ha regalato una vera e propria chicca. Meredith è a letto, arriva Maggie a raccontarle della sua giornata e scatta così il ricordo di Derek. Basta il suo semplice nome per cambiare completamente il momento, il ricordo del suo grande amore contrassegnerà sempre la Dottoressa Grey. Anche il leggero, quasi impercettibile, sottofondo musicale era lo stesso dei loro momenti migliori. Un momento davvero intenso, un piccolo gioiello della trama.

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Qui il promo del prossimo episodio, che eccezionalmente andrà in onda il 9 marzo.

[taq_review]

Leggi anche