I film del 2015, tra sequel e novità



film 2015

Il 2015 si apre con favole e una saga di culto nelle sale, con molti sequel e il nuovo film di Sorrentino. Il nuovo anno è iniziato con Tim Burton

Passato il Natale, digeriti panettoni e film polpettoni per battere cassa, il primo gennaio si è aperto il 2015 con The Imitation Game e Big Eyes di Tim Burtonbiopic sul genio Alan Turing. Clint Eastwood ci porta invece al cinema con l’ultimo lavoro American Sniper, dove Bradley Cooper è un soldato in Iraq.

L’Italia invece presenta il primo film dell’anno, Si accettano miracoli (di e con Alessandro Siani) mentre cresce l’attesa per il nuovo film del premio Oscar Paolo Sorrentino, La giovinezza: quattro minuti sono stati mostrati a dicembre a un gruppo di addetti ai lavori, a Sorrento. Indubbia ancora la partecipazione al Festival di Cannes, ma il film interpretato da Michael CaineHarvey Keitel e Magdalena Ghenea uscirà nelle sale in primavera.

2015
Big Eyes 2015

Nanni Moretti dopo il quasi profetico Habemus Papam dirige, in modo blindato, La madre. Le uniche notizie trapelate sono gli attori John Turturro  e Margherita Buy.

C’è grande curiosità per il nuovo lavoro di Matteo Garrone che, dopo Gomorra, si cimenta in un genere inusuale per i registi italiani: Vincent Cassel, Salma Hayek, Toby Jones e John C. Reilly sono gli attori protagonisti del film fantasy Tale of Tales, tratto dalle fiabe tradizionali napoletane Lo cunto de li cunti, scritto da Giambattista Basile e pubblicate tra il 1634 e il 1636.

La produzione Usa rispolvera ancora una volta le favole classiche (così come è successo con Biancaneve e il cacciatore) e  porterà sullo schermo (con la regia di Kenneth Branagh) Cenerentola, interpretata da Cate Blanchett. Sul set anche Helena Bonham Carter.

Paul Feig riporta al cinema dopo vent’anni la squadra di acchiappafantasmi: con Ghostbuster III tornano con un po’ di acciacchi e qualche ruga in più Peter, Ray, Egon e Winston;  saranno i mentori di un nuovo gruppo di acchiappafantasmi.

Ancora sequel, questa volta per la Cinecomic Marvel, con Avengers: Age of Ultron, sceneggiatura e regia affidata nuovamente a Joss Whedon e il cast sempre composto da Robert Downey, Jr., Chris Hemsworth, Mark Ruffalo, Chris Evans e Scarlett Johansson.

Per la prima volta sul grande schermo una saga di culto degli anni ’80, ovvero I Cavalieri dello Zodiaco, cartone che ha tenuto compagnia a un’intera generazione ormai cresciuta. Keiichi Sato è il regista del film di animazione I Cavalieri dello Zodiaco – La leggenda del Grande Tempio, rileggendo in chiave moderna l’originale manga di Saint Seiya.

Il film più atteso è Star Wars VII – Il risveglio della forza, di J.J. Abrams, settimo capitolo della saga creata e scritta da George Lucas. Il sesto film era stato diretto nel 1983 da Richard Marquand.

C’è anche un altro film di guerra, diretto da David Ayer con Brad Pitt attore protagonista: Fury, questa volta ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale. Il 2015 vede tanti film e tante pellicole da cassa, non mancano nemmeno i film dell’orrore: il giovane David Bruckner è stato scelto per dirigere il reboot di Venerdì 13.  Heidi (di Daniel Ray) è l’ennesima bambola inquietante e questa volta terrorizzerà due studenti delle superiori.

Il 2015 è anche l’anno in cui si svolge Ritorno al futuro 2 (1985) e in cui non mancheranno grandi sequel o prequel e remake. In un periodo in cui si preferisce vedere i film in streaming in casa propria mancano le idee (e il cachet) per produrre grandi pellicole che rimarranno nella storia. Sono pochi i film che, ogni anno, fanno parlare e la macchina del cinema si affida ai rifacimenti più che a film e titoli nuovi.

Leggi anche