Incendio in Russia: udite esplosioni nella base dei sottomarini nucleari



Russia, esplosione e incendio

Udite alcune esplosioni nella base militare della Flotta del Nord in Russia. Presenti sul posto dei sottomarini nucleari di fondamentale importanza

I cittadini della Russia hanno udito forti esplosioni in una base militare della zona. La vicenda sembrerebbe essersi svolta proprio oggi, 8 Agosto, nella base militare di Severodvinsk. 

Quest’ultima rappresenterebbe una base militare di fondamentale importanza per la Flotta del nord. Secondo quanto riportato dall’agenzia russa Interfax si sono sentite nettamente delle esplosioni e si parla già di alcuni morti. Il livello delle radiazioni, a detta del Ministero della Difesa, si considera “Normale”.  

Le cause dell’avvenimento e di tale incendio sono completamente sconosciute ai cittadini. Fonti anonime però hanno rivelato che probabilmente la causa della vicenda è l’esplosione di un motore di un aereo a combustibile liquido a bordo di una nave, mentre veniva testato.

Il governatore della regione della Russia, Arkhangelsk, Igor Orlov, ha negato qualsiasi necessità di evacuazione. “No, non esiste nulla del genere, non abbiamo tali informazioni.”. Queste le parole di Orlov riportare ai giornalisti parlando delle possibili conseguenze per i civili. Intanto, sul luogo della base di Severodvinsk, è sopraggiunta una prima eliambulanza che confermerebbe la possibilità di una tragedia. Tass, l’agenzia di stampa russa, infatti riporta già almeno la presenza di due morti.

Leggi anche