Insieme per un’Italia più bella



italia

Si è svolto a Napoli l’evento collegato al progetto Bellezza Italia, iniziativa avviata da Unipol e Legambiente lo scorso anno, con lo scopo di valorizzare i luoghi del patrimonio archeologico e culturale del Paese

Sono stati presentati il 14 aprile a Napoli, all’evento “Bellezza. Il futuro riparte da qui”,  i progetti di recupero e valorizzazione del patrimonio selezionati per entrare a far parte di UnipolSai Future Lab, il progetto atto a promuovere l’imprenditorialità in Italia con la partnership di UnipolSai Assicurazioni ed Eppela, la piattaforma di crowdfunding che permette la creazione di un progetto ottenendo un finanziamento collettivo per sua la realizzazione.

Attraverso il crowdfunding i progetti che riusciranno a raggiungere il 50% del budget richiesto verranno cofinanziati da UnipolSai fino a un massimo di 5.000 euro. Tra i progetti presentati la Chiesa di Sant’Aniello a Napoli e il Rifugio “La Fossa” in provincia di Chieti.

LogoEppelaTM1Nello specifico, Il Circolo Legambiente – Centro Italia di Rieti con l’ausilio della campagna di crowdfunding si occuperà della ristrutturazione del Rifugio “La Fossa” del Comune di Cantalice, posto all’altitudine di 1505 m circa sul Monte Terminillo nella Valle degli Angeli. Attualmente il rifugio risulta privo di servizi igienici, impianto di riscaldamento, gas e fognatura. S’intende realizzare il bagno con impianto di fitodepurazione, pavimentare le stanze del rifugio, per permettere la creazione di un rifugio di montagna funzionale per uno dei luoghi più suggestivi del territorio. L’intento è quindi di rendere il rifugio agibile nel periodo sia invernale che estivo, educando la collettività all’uso responsabile e corretto dei beni comuni – in modo particolare dell’habitat montano – con la creazione di spazi di rilevante valore naturalistico.

fossaPer quanto riguarda il progetto legato alla Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli, Legambiente Campania vuole accrescerne le attività connesse alla fruizione, incrementando la raccolta fondi per il completamento del restauro e favorendo il rientro delle opere già restaurate, per avvicinare cittadini e visitatori. L’obiettivo è quello  d’incrementare la raccolta fondi per la valorizzazione, il completamento del restauro e il rientro delle opere già restaurate. Inoltre verranno formati dei volontari per la tutela d’emergenza di beni culturali mobili, allo stesso tempo verrà creato un “Office” che custodirà gli strumenti e i materiali di supporto per la realizzazione di eventi. L’intento è quello di realizzare delle attività promosse da Legambiente Campania che favoriranno l’accrescimento della raccolta fondi con materiali informativi e divulgativi al fine di coinvolgere la comunità di sostenitori del restauro e la relativa fruizione e valorizzazione della Chiesa di Sant’Aniello. Tutto ciò si traduce in una migliore gestione e fruizione del monumento, che porterà alla valorizzazione del gioiello sito nella città di Napoli, prestigioso bene Santaniellomonumentale che verrà restituito ai cittadini favorendone il godimento per gli stessi, per i visitatori e per i turisti.

Per sostenere le iniziative:

Rifugio “La Fossa” http://www.eppela.com/ita/projects/3547/ecorifugio-legambiente-la-fossa

Chiesa di Sant’Aniello http://www.eppela.com/ita/projects/3560/cap-e-napule

Leggi anche