Italia stasera con la Spagna, ecco le ultime



italia spagna amichevole

Italia in amichevole con la Spagna stasera ad Udine. Conte cambia modulo e uomini. Martedì sfida di lusso con la Germania in vista degli Europei di giugno

Italia in campo stasera al Friuli di Udine, impegnata in un’amichevole di lusso con la Spagna, Campione d’Europa in carica. Martedì nuovo test con la Germania a Monaco di Baviera. Dopo i terribili fatti di Bruxelles si ritorna a parlare di calcio continentale, vista la sosta dei Campionati Europei. Antonio Conte ha l’occasione per sperimentare uomini e idee per mettere a punto la rosa per gli Europei di Francia, quello che sarà il suo ultimo impegno da c.t. della Nazionale. italia spagna amichevole

Il 3-4-3 sarà il modulo con il quale stasera l’Italia scenderà in campo con diverse novità di formazione. Confermato in porta Capitan Buffon, fresco di record, linea difensiva formata da Darmian, che verrà schierato da centrale, Bonucci ed Astori, linea mediana con Thiago Motta e Parolo centrali e Florenzi e Giaccherini sulle fasce. Tridente d’attacco composto da Eder, Pellè e Candreva, con quest’ultimo che avrà il compito di rinfoltire laitalia spagna amichevole mediana in fase difensiva. Un modulo che offre a Conte la possibilità di impiegare più esterni, vista la piacevole abbondanza che offre il nostro Campionato. In quest’ottica, le convocazioni di Bonaventura e Bernardeschi ma anche di Insigne ed El Shaarawy tutti papabili per la rose dei 23. Mancando Barzagli, Verratti e Marchisio, Conte vuole testare Thiago Motta, che quasi certamente vincerà il ballottaggio con Jorginho, ben visto dal c.t. e possibili chanches di ingresso per Zaza, Montolivo e Acerbi. Italia dunque che torna in campo dopo quattro mesi per gli ultimi appuntamenti prima del ritiro pre-Europeo.

Nella conferenza di ieri, Antonio Conte è anche ritornato sulle sue scelte. “Non volevo che la squadra arrivasse all’Europeo senza conoscere il suo destino … Per me è stata un’esperienza fantastica, allenare una Nazionale dà un orgoglio smisurato, è diverso dai club… mi era stato promesso di lavorare molto più di quanto poi è accaduto, pensavo di poter essere utilizzato di più in questo ruolo”.

Leggi anche