Iva, il Governo annuncia tagli agli sprechi

Politica Iva, il Governo annuncia tagli agli sprechi

Il Governo ha confermato che non aumenterà l’Iva. Non ci sarà nessun blocco ai fondi per le periferie. Si taglieranno solo gli sprechi

Tranquillità. Questa la parola chiave del giorno nel Governo “a due teste”. Luigi Di Maio e Matteo Salvini hanno infatti rassicurato i cittadini. Le voci sull’aumento dell’Iva e sul blocco ai fondi per le periferie non sono veritiere. Le risorse per la flat tax non si otterranno né tagliando l’imposta aggiunta, né cancellando gli 80 €.

- Advertisement -

Il ministro dell’Economia Giovanni Tria, però, è di tutt’altro parere. Le coperture per le riforme vanno trovate. Le strategie da percorrere sono due. O si definirà, nel corso della legge di bilancio, un percorso di tagli alle aliquote, oppure bisognerà chiedere fondi all’UE.

Ma la coperta è corta e sul da che parte tirarla il Governo già si divide. Salvini è irremovibile: lanciare la pace fiscale, riformare la Fornero e avviare la flat tax, a iniziare da partite e microimprese.
Di Maio, invece, chiede più risorse per il reddito di cittadinanza.

- Advertisement -

Dunque, la copertura si rivela ancora una grande incognita, oggetto anche di tensioni. A rincarare la dose ci ha pensato il viceministro all’Economia, Massimo Garavaglia: “Non c’è intenzione di toccare l’Iva, al netto di qualche piccolo aggiustamento. E non si tolgono gli 80 €, ma li si trasforma in una riduzione fiscale anziché un esborso. È molto meglio una riduzione di tasse di un bonus.

Nel frattempo, gli attacchi si moltiplicano. “La verità è che reddito di cittadinanza e flat tax insieme non si possono fare.” dichiara Mara Carfagna.

Dal PD, invece, Matteo Renzi gongola per le parole di sostegno del Governo ai famigerati 80€.
Non bisogna tagliare le tasse ai più poveri per pagare la flat tax ai ricchi. Questo è il maggior rischio e non si deve verificare.” ha dichiarato Maurizio Martina.

- Advertisement -
Avatar
Antonio Jr. Orrico
Studente al terzo anno di Scienze della Comunicazione, con una passione innata per il giornalismo, per la scrittura, per la lettura e per la musica.

Covid-19

Italia
788,471
Totale di casi attivi
Updated on 30 November 2020 - 20:41 20:41