Julian Assange

Il fondatore di Wikileaks Julian Assange è stato arrestato dalla Polizia britannica, dopo che l’ambasciata dell’Ecuador, presso cui era rifugiato, gli ha revocato l’asilo

Julian Assange, il fondatore di Wikileaks, è stato arrestato dalla Polizia britannica. Avvea domandato protezione all’Ambasciata dell’Ecuador, dove risiedeva dal 2012.

Potrebbe interessarti:

Ciò perchè era ricercato in Svezia per violenza sessuale e voleva sfuggire al mandato di cattura della Polizia svedese.

Le autorità però gliela’hanno rifiutata, motivando ciò con una violazione delle condizioni d’asilo. Da molto tempo si vociferava che avesse anche commesso qualche reato.

Questa mattina, così come confermato da Scotland Yard, la Polizia si è recata nell’ambasciata per effettuare l’arresto.

Wikileaks, di cui Assange è fondatore, è un sito che ha svelato al mondo realtà scomode come operazioni di spionaggio negli USA e quelle in Iraq ed Afghanaistan.

Letture Consigliate
Articolo precedentePlayoff NBA, il tabellone completo: ci sono Belinelli e Gallinari
Prossimo articoloSciopero 12 aprile 2019, nella Capitale fermi i bus Roma Tpl
Avatar
Classe 1987, ho frequentato l’Università degli Studi di Salerno, conseguendo la Laurea di Primo Livello in Sociologia. Ho ottenuto una certificazione di frequenza per il corso di addetto/responsabile Ufficio Stampa e ho partecipato a diversi concorsi letterari, tra cui quello dell'estate 2015 del Circolo degli Artisti Salernitani, che mi è valso un Primo Premio. Lo scorso anno ho pubblicato il mio primo romanzo edito da Writers Editor, intitolato "Amore di papà". Sono un'attivista femminista e sostenitrice dei diritti LGBTIQ e gestisco una pagina Facebook sui diritti delle donne, "Doppia Vu Women Rights". Inoltre, ho il ruolo di segretaria provinciale presso la sezione NIDIL CGIL di Salerno.