dybala
Instagram

La vittoria contro il Ferencvaros restituisce il sorriso e Paulo Dybala alla Juventus di Andrea Pirlo. Adesso si pensa al tridente con CR7-Morata

Tre punti non troppo difficili da ottenere contro il modesto Ferencvaros e la Juventus riprende il suo cammino in Champions League. Tanti i motivi per sorridere in casa bianconera: su tutti, il gol ritrovato da Paulo Dybala.

Potrebbe interessarti:

Già uno solo perché la UEFA ha negato all’argentino di prendersi la doppietta, causa la deviazione decisiva di Dvali che ha infilato la propria porta. Ma la Joya, entrato al 67′, ha reagito alla grande alle prestazioni sottotono degli ultimi tempi, ritrovando il sorriso ed, appunto, il gol, grazie anche alla complicità Dibusz, disastroso in occasione del terzo ed anche del quarto ed ultimo gol bianconero.

Per Pirlo aver finalmente ritrovato Dybala è un segnale importante per questo avvio di stagione che ancora non ha fatto decollare a pieno la Juventus. L’argentino potrà essere una chiave importante ed il tecnico spera di averlo al 100% dopo la sosta, quando ci sarà un nuovo tour de force, importante e snodo cruciale della stagione.

Il rientro a pieno regime dell’ex-Palermo potrebbe dare nuove soluzioni allo scacchiere tattico bianconero. Si potrebbe pensare ad un 3-4-1-2 con il 10 alle spalle di Ronaldo e Morata (quest’ultimo ancora in grande spolvero) oppure ad un tridente atipico con l’ex-Atletico Madrid posizionato nel ruolo di 9 puro. Il tutto senza dimenticare la presenza di Dejan Kulusevski, calciatore apparso sottotono nelle ultime uscite ma pronto a riprendersi la ribalta. Lo stesso obiettivo precluso da Paulo Dybala.

Letture Consigliate