Juventus, 33 anni fa la tragedia dell’Heysel: il ricordo del club bianconero



Heysel, Juventus
Foto: Facebook Juventus

La Juventus ricorda la tragedia dell’Heysel, dove persero tragicamente la vita 39 persone. Quella maledetta finale lasciò un vuoto incolmabile nel cuore di milioni di tifosi

Era il 29 maggio del 1985, e la Juventus si preparava ad affrontare il Liverpool in finale di Champions, all’Heysel di Bruxelles. Le due squadre erano pronte a dare spettacolo, ma un’autentica tragedia colpì il mondo del calcio.

Nell’incidente persero la vita 39 persone e il ricordo, 33 anni dopo, lascia un vuoto incolmabile nel cuore di milioni di tifosi.

Questo il messaggio del club bianconero:

“Accadde tutto circa un’ora prima di Juventus-Liverpool.

Il 29 maggio 1985Bianconeri e Reds erano quasi pronti a scendere in campo per dare vita a un’emozionante Finale di Coppa dei Campioni, ma poco dopo le 19 successe qualcosa cui trovare un senso è difficile, anzi impossibile, anche oggi, a 33 anni di distanza.

Successe tutto in pochi, pochissimi minuti: l’assalto di una frangia di esagitati hooligans, la folla che si spostò per cercare riparo ma trovò invece il crollo di parte del Settore Z dello stadio: un settore che, in memoria di quella notte di pazzia, non fu mai più ricostruito.

Sono passati 33 anni ma è impossibile, ancora oggi, comprendere quello che successe. Capire come in un battito di ciglia una serata di festa si sia trasformata in una delle più immani tragedie della storia dello sport, come una notte di pallone, palpitazione, sorrisi e lacrime, legate però solo al calcio, si sia potuta trasformare in un lungo e straziante pianto.

Lungo come il conteggio delle vittime39: i trentanoveangelidell’Heysel che sono sempre con noi”.

Anche i Reds hanno voluto commemorare il triste giorno con un messaggio sui social:

Today we remember the 39 football fans who lost their lives at Heysel Stadium in Belgium on this day 33 years ago: lfc.tv/AHcV

Pubblicato da Liverpool FC su martedì 29 maggio 2018

 

Leggi anche