Paratici, Juventus
Foto: YouTube

Nessun coinvolgimento della Juventus nelle indagini relative all’esame di Luis Suarez: l’unica notifica del Tribunale di Perugia è per Fabio Paratici

E’ arrivato pochi minuti fa il comunicato ufficiale da parte della Juventus in relazione alla notifica ricevuta dal Tribunale di Perugia nei confronti del dirigente Fabio Paratici. Indagini che riguardano il caso Suarez ed eventuali scorrettezze verificatesi nel corso dell’esame di italiano svolto dal fuoriclasse dell’Atletico Madrid la scorsa estate.

In trattative con i bianconeri, Suarez avrebbe dovuto ottenere prima la cittadinanza italiana per guadagnare lo status di cittadino comunitario: trattativa che si è conclusa comunque con un nulla di fatto, con il giocatore poi passato ai Colchoneros.

Questa la nota del club:

“Juventus Football Club conferma che in data odierna è stata notificata a Fabio Paratici un’Informazione di garanzia e sul diritto di difesa. Il reato ipotizzato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia è esclusivamente l’articolo 371 bis c.p.

La Società ribadisce con forza la correttezza dell’operato di Paratici e confida che le indagini in corso contribuiranno a chiarire la sua posizione in tempi ragionevoli”.

Il reato ipotizzato, dunque, riguarda esclusivamente le “false dichiarazioni” eventuali del solo Paratici e nessun’altro capo di imputazione. La Juventus in quanto società non è pertanto coinvolta nelle indagini.

Il club è, in ogni caso, assolutamente certo dell’innocenza del proprio dirigente e attende una risoluzione positiva dell’indagine.