Karolyne Emerson: “Mio padre non mi parla da tre anni”

Karolyne Emerson

A Domenica Live, la figlia del Puma, Karolyne Emerson racconta il dolore per l’assenza del padre: “Non parliamo da tre anni”

La figlia dell’ex campione di Roma, Milan e Juventus Il Puma, Karolyne Emerson ha raccontato oggi a Domenica Live (su canale 5) la sofferenza che prova per l’assenza del padre, con il quale non ha contatti da tre anni:

Non riesco a spiegarmi perche’ non voglia piu’ parlarmi

Così Karolyne, che poi ha raccontato:

“Lui non ha mai appoggiato la mia passione per il tennis. Un giorno mi ha chiamato e mi ha offerto un posto come segretaria del Presidente Fifa. Io ho rifiutato, perchè volevo fare l’Università e poi provare una carriera nel tennis, e da lì non mi ha più chiamata”.

Con Barbara D’Urso, Karolyne ha ricordato come, sin da piccola, si sia trovata al centro della battaglia tra i suoi due genitori (la mamma Sonia l’ha accompagnata in studio, ndr) e di come abbia provato a “riconquistare” il padre anche tramite in cortometraggio, Solo Dio sa la mia verità:

Dopo il cortometraggio, mi ha chiamata perche’ voleva chiarire. ha detto di andarlo a trovare a miami, ma io non ho un suo indirizzo, e non l’ho piu’ sentito

Emerson ha oggi una nuova compagna e due figli, coi quali Karolyne asserisce di avere un buon rapporto. Poi l’appello al genitore:

Papa’, mi manchi veramente tanto. ci sono cose che il denaro non puo’ comprare, come il tempo e l’amore delle persone, ed io non posso credere che non mi ami piu’.