La prova del cuoco, lo spinacino ripieno di radicchio di Anna Moroni

la prova del cuoco

Maria, la cuoca di Gubbio, ha presentato il secondo, lo spinacino ripieno di radicchio, mentre il primo piatto arriva dell’esperto di pesce Gianfranco Pascucci, è proseguito con i consigli della dottoressa Evelina Flachi.

La ricetta di Anna Moroni ha aperto la puntata del 24 gennaio de La prova del cuoco. Federico Quaranta e Antonella Clerici hanno accompagnato la cuoca di Gubbio nella realizzazione della sua deliziosa ricetta.

Gli ingredienti necessari per realizzare lo spinacino ripieno di radicchio sono:

  • 100 grammi di burro
  • 50 grammi di formaggio grattugiato
  • 2 uova
  • 100 grammi di pangrattato
  • 100 grammi di porri
  • 250 grammi di radicchio rosso di Treviso
  • 800 grammi di spinacino di vitella
  • aceto di vino
  • olio
  • brodo vegetale
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio di aglio
  • 800 grammi di patate
  • pangrattato, rosmarino
  • sale e pepe

Per preparare il secondo piatto lasciare la carne immersa in acqua e aceto per circa un’ora e mezza e tenere da parte. In un recipiente versare il burro sciolto, il radicchio tritato, il porro a rondelle, l’aglio, il pangrattato e le uova. Impastare bene con le mani il ripieno, unire poi il formaggio, il sale e il pepe.

Riempire la carne con il composto e chiuderla con uno spago. Adagiare la carne in una pentola con olio e aglio e lasciarla rosolare bene da tutti i lati. A questo punto sfumare con il vino e continuare la cottura aggiungendo il brodo. Nel frattempo preparare il contorno di patate.

Tagliare le patate a tocchetti e sbollentarle velocemente in acqua con un goccio d’olio. Scolare, condire con pangrattato e rosmarino e adagiare le patate su una teglia con carta forno. Aggiungere l’olio e portare in forno. Anna Moroni ha suggerito di non girare mai le patate e di aspettare che diventino croccanti. A questo punto tagliare le fette di carne e accompagnarle con le patate.

Il secondo piatto presentato da Anna Moroni è perfetto da servire in un’occasione speciale. Una ricetta golosa e ricca, ideale da gustare con gli affetti più cari per mettere d’accordo tutti i palati.