Le Iene, ospedali da sogno: a Milano si operano bambini nell’utero



Le Iene
Immagine dalla pagina Facebook de Le Iene

Le Iene ci porta al policlinico di Milano, uno dei quattro centri in Europa dove si effettuano interventi su piccoli ancora nell’utero

Le Iene ci porta a Milano, in un policlinico d’eccellenza dove vengono effettuati interventi su bambini ancora nell’utero ma affetti da malattie rare.

In particolare, l’ospedale si è specializzato in spina bifida, un difetto della colonna vertebrale che non si chiude completamente sulla schiena dei bambini, ed ernia diaframmatica, una patologia che spinge gli organi dell’apparato digerente nella gabbia toracica.

La spina bifida si corregge in modo innovativo: questo intervento non richiede l’apertura, molto rischiosa, né della pancia, né dell’utero. Il traguardo eccezionale è che, una volta curati, i piccoli riescono a muovere le gambe. Per ora, però, l’operazione è in fase sperimentale e non si può ancora escludere che, in futuro, i bambini già operati non avranno problemi.

Le Iene ci fa assistere in diretta alla magia: i dottori, con il fetoscopio, dovranno estrarre il palloncino (precedentemente inserito) dalla trachea del feto, passando per la sua bocca. Il palloncino serve per chiudere la trachea e riposizionare gli organi in modo che i polmoni crescano meglio.

Quando l’ago è nel punto giusto, il dottore preme con precisione millimetrica ed il palloncino viene risucchiato dalla pinza. E’ un successo straordinario per tutti i medici: non si pone la necessità di ripiegare su un piano b d’urgenza.

Leggi anche