Le Iene, intervista doppia a Ficarra e Picone: Il primo Natale



Le Iene ficarra e picone
Immagine dalla pagina Facebook de Le Iene

Protagonisti dell’intervista doppia de Le Iene sono Ficarra e Picone. Il duo comico ha debuttato al cinema con “Il primo Natale”

Ci siamo conosciuti in un villaggio turistico”, raccontano Ficarra e Picone ai microfoni de Le Iene nel corso di un’intervista doppia. Uno, infatti, faceva l’animatore e l’altro era un semplice turista. “Cosa ho pensato quando l’ho visto?”, si chiede Ficarra. “Questo è scemo”, è la sua risposta schietta.

La premessa di quest’ultimo non fa ben sperare: “Niente di quello che dirò in questa intervista corrisponde al vero e desidero dissociarmi da me stesso”. Entrambi, poi, ammettono di essere stati confusi l’uno con l’altro e addirittura con altre coppie comiche come Ale & Franz e “Aldo Giovanni e Giacomo, anche se sono tre“.

Il primo lavoro insieme? 25 anni fa; l‘ultimo? è uscito da poco al cinema con il titolo “Il primo natale“. Il film (l’ottavo del duo comico siciliano) o, come lo chiamano, la cine-caponata, è definito con tre aggettivi: “comico, epico ed avventuroso“. Ecco la trama sintetica: “E’ la storia di un prete e di un ladro in un viaggio nel tempo fino alla nascita di Gesù.” Picone aggiunge, invitando tutti in sala: “E’ un film semplice semplice”.

Sulla polemica intorno a Checco Zalone, accusato di razzismo, i due non hanno dubbi e spiegano a Le Iene: “C‘è superficialità nell’osservazione delle cose, era solo satira […] La satira deve essere spiacevole. Si deve scherzare su tutto.

Si pronunciano, inoltre, su tematiche delicate. Sono ambedue favorevoli, tra le altre cose, alla legalizzazione delle droghe leggere e della prostituzione.

Leggi anche