Le “Storie” approdano anche sul colosso del digitale Google

google
imm. da pixabay

In origine era Snapchat, poi Instagram e Facebook: ora le Storie arrivano anche su Google

project adv

Le Storie approdano anche sul colosso digitale Google, dopo le comparse sui social quali Snapchat, Instagram e Facebook. Milioni di utenti in tutto il mondo condividono foto o brevi video che ritraggono un’esperienza o un momento particolare della giornata. La pecularietà di queste Storie risiede nel fatto che possono essere visualizzate solamente per le 24 ore successive.

A partire da oggi, anche la casa fondata da Larry Page inizierà la sperimentazione delle Storie – come riporta The Verge – che attraverso il motore di ricerca permetterà di trovare, per esempio, immagini e altri contenuti creati da riviste come People o CNN (partner della fase sperimentale). Si tratterà di creare “uno storytelling visivamente ricco, pensato specificamente per il mobile“.

Il sistema userà AMP (accelerated mobile pages), un codice simil-Html che permette alle pagine di caricarsi più rapidamente. Inizialmente Google pagherà le testate con un apposito “fondo“, allo scopo di incentivarle a creare questo tipo di contenuti.

Video del giorno