Leopardi: “L’Infinito” compie 200 anni, 22 cantanti recitano la poesia



Giacomo Leopardi

Leopardi come non lo avete mai visto. In occasione dei 200 anni della sua poesia più bella, “L’Infinito”, 22 cantanti anonimi ne recitano i versi. L’iniziativa è firmata Rai e Mibact

Leopardi e “L’Infinito”, un binomio indissolubile e senza tempo. Il componimento dedicato al Colle solitario veniva scritto nel 1819. A 200 anni esatti, Rai Cultura in collaborazione con Mibact rendono omaggio al gobbo di Recanati con un’iniziativa che combina musica e poesia.

Sono infatti 22 i cantanti anonimi che hanno accettato di prestare le proprie voci per recitare i più celebri versi di Leopardi. “Del resto la canzone di autore è erede della grande poesia” sostiene Dario Franceschini, ministro per i Beni Culturali.

Non solo sonoro, ma anche visivo. La campagna omaggio promossa da Rai Cultura si accompagna con le immagini del manoscritto originale. Le voci dei 22 cantanti incorniciano la versione originale di Visso, custodita in una cassetta di sicurezza. “L’Infinito” di Leopardi è infatti tenuto in provincia di Macerata, in attesa che i lavori di ricostruzione post terremoto, terminino.

Il video sarà visibile dal 19 al 31 dicembre su tutti i canali Rai e su Raiplay. La prima è andata in onda ieri sera, nel primo intermezzo pubblicitario di Sanremo Giovani con la conduzione di Amadeus. L’iniziativa è stata molto apprezzata anche dal presidente Sergio Mattarella che nel corso di quest’anno si è recato personalmente a Recanati al Museo dedicato alla poesia di Leopardi.

 

Leggi anche