Lettera dal Duca, l’omaggio dei Decibel a David Bowie



lettera al duca
Foto tratta dalla pagina ufficiale Fb dei Decibel

“Lettera dal Duca” è il nuovo brano dei Decibel che presenteranno a Sanremo. Omaggio ad uno degli artisti più poliedrici del panorama mondiale, David Bowie

“Lettera dal Duca” è il nuovo brano dei Decibel che sarà presentato al festival di Sanremo. Come si può intuire dal titolo, il brano vuole essere un omaggio al Duca Bianco, David Bowie. I Decibel esordirono nel 1980 con “Contessa”, per poi uscire con l’album “Vivo da re”. Si sono successivamente sciolti, per poi ritornare insieme nel 2017, e ora ritornano anche a Sanremo con la loro “Lettera dal Duca”. In un’intervista rilasciata per Tv, Sorrisi e Canzoni, Enrico Ruggeri, frontman della band, ha affermato che questo brano anticipa l’uscita dell’album di inediti “L’anticristo”, che sarà disponibile dal prossimo 16 febbraio.

Il brano da voce all’artista scomparso qualche tempo fa, David Bowie, che cerca di farci capire l’infinito che c’è in ognuno di noi e come fare per contrastare la mediocrità della vita. Di seguito il testo così come riportato su Tv Sorrisi e Canzoni.

Decibel

di E. Ruggeri – S. G. Capeccia – F. Muzio
Ed. Anyway Music/Joe & Joe – Milano – Acquaviva di Montepulciano (SI)

Passano come rondini
Possibilità e utopie
Volano senza redini
Come libere armonie.
E non conosco più leggi di gravità
Ostacoli e complessità
Raggiungo un’altra dimensione
Se chiudo gli occhi vedo l’infinito in me
Supero i miei limiti più di quanto immagini
Tu stai parlando a una persona che non c’è
Silenziosa anima che questo sole illumina
I see the towns – I see the mountains
Here in my heart – Fuori dal tempo
A new fronteer – Another game to play
Passano vecchie immagini
Indelebili su di noi
Restano frasi e musica
E quel battito sentirai
Io non capisco più certe meschinità
Le misere mediocrità
Io vivo un’altra dimensione
Se chiudi gli occhi vedi l’infinito in te
E superi i tuoi limiti più di quanto immagini
Ti accorgerai che un mondo spirituale c’è
Fuoco dentro all’anima che tutto intorno illumina
I see the towns – I see the mountains
Here in my heart – Fuori dal tempo
A new fronteer – Another game to play
I see the towns – I see the mountains
Se chiudo gli occhi vedo l’infinito in me
Supero i miei limiti più di quanto immagini
Down down, I see the wall falling…

Leggi anche