Liechtenstein-Italia 0-5: gli azzurri continuano a vincere

Italia
Foto: Facebook Nazionale Italiana di Calcio

L’Italia cala il pokerissimo contro la cenerentola Liechtenstein: Mancini eguaglia il record di vittorie consecutive di Pozzo

Termina con una netta vittoria l’ottava partita del girone di qualificazione dell’Italia. Gli azzurri calano il pokerissimo contro il Liechtenstein, reduce da due pareggi consecutivi. Mancini eguaglia il record di Pozzo di nove vittorie consecutive sancito nel 1938. Oltre le vittorie nel girone, si aggiunge al filotto della Nazionale anche la vittoria in amichevole contro gli Stati Uniti.

Il racconto della gara

L’Italia non ha problemi a sbarazzarsi del Liechtenstein, che fino a venti minuti dal termine ha tenuto la partita in equilibrio. La gara si sblocca subito grazie ad una ripartenza su calcio d’angolo per i padroni di casa: a finalizzare l’azione ci pensa Bernardeschi su una rasoiata di Biraghi. Gli azzurri tengono il possesso del pallone come prevedibile, lasciando ai rivali soltanto un occasione nella ripresa, ma Salanovic trova i guantoni di Sirigu.

A veti minuti dal termine Belotti alza la cresta dagli sviluppi di un corner. Dopo pochi minuti ci pensa Romagnoli ad archiviare la pratica. Il ct lancia in campo anche Tonali, accolto con grande ammirazione dai tifosi. Ritrova il terreno del gioco anche El Shaarawy, che non vestiva la causa del tragico 13 novembre 2017 contro la Svezia.

Proprio l’ex attaccante della Roma cala il poker, grazie ad uno splendido assist di Cristante che trova il suo ex compagno di squadra con un bellissimo no-look. Allo scadere Belotti sigla la doppietta personale con un altro colpo di testa. L’Italia torna da Vaduz con un’altra grande prova, sperando che gli stessi risultati si possano ripetere ad Euro 2020.