LuLa
Foto: YouTube

Con i tre gol nel derby la LuLa nerazzurra arriva a quota 30 gol stagionali. La coppia dell’Inter è seconda solo al Bayern Monaco

Il derby di ieri pomeriggio ha definitivamente consacrato, se mai ce ne fosse ancora bisogno, la Lula: doppietta per Lautaro Martinez e gol e assist per Lukaku, una gioia per l’Inter.

Potrebbe interessarti:

I numeri delle due frecce nerazzurre sono impressionanti a questo punto della stagione: 17 gol per Lukaku che sommati ai 13 di Lautaro portano il bottino a quota 30 gol stagionali, che permettono alla coppia di Antonio Conte essere secondi solo alla coppia Lewandowski (26) – Muller (10) del Bayern campione di tutto, mettendosi alle spalle duo-offensivi di caratura mondiale come Kane-Son, Mbappè-Kean, Salah-Manè solo per citarne alcuni.

L’impatto dei due attaccanti va ben oltre i numeri

Mai esenti da critiche che fino a poche settimane fa li devono in calo di forma e incapaci di incidere quando la posta in gioco si fa alta, la Lula si è caricata sulle spalle l’inter nel periodo più decisivo della stagione. Tre gol alla Lazio e 3 al Milan, tre gol a testa che hanno sancito il primato e il +4 in classifica sui malcapitati cugini rossoneri.

Straripante fisicamente e atleticamente Lukaku, tecnico e grintoso Lautaro Martinez, la coppia belga-argentina sin da subito ha parlato la stessa lingua scambiandosi assist e gol a ripetizione. Tutto frutto del lavoro minuzioso di Antonio Conte che ha visto nel gigante belga il compagno ideale per far sbocciare definitivamente il 22enne argentino.

Da quando Lukaku è arrivato ad Appiano Gentile, le medie realizzati dei due sono lievitate vistosamente. Il Toro è passato dalle appena 9 reti della stagione 2018/19, alle 21 della scorsa, arrivando già a quota 15 (tra campionato e champions) in questa stagione. Il gigante belga ha chiuso la scorsa stagione con con 34 reti segnate (record) in 51 partite e quest’anno è già a quota 23 in 30 per un totale di 93 gol in due in una stagione e mezza.

Numeri che, sommati ad una ritrovata solidità difensiva, fanno dell’Inter, ora più che mai, la principale candidata alla vittoria dello scudetto.

Con la prestazione nel derby i due attaccanti di Conte hanno lanciato un chiaro messaggio a tutte le inseguitrici: la LuLa non fa prigionieri!

Letture Consigliate