lombardia
immagine da Pixabay

Il 2 giugno la Lombardia aprirà le vaccinazioni all’ultima fascia di popolazione: i giovani dai 16 ai 29 anni. Bertolaso spiega il piano

La Lombardia a partire dal 27 maggio consentirà l’inoculazione della prima dose agli appartenenti alla fascia d’età 30-39, mentre a partire dal 2 giugno partiranno le prenotazioni per gli under 20, lo ha dichiarato il coordinatore della campagna vaccinale lombarda, Guido Bertolaso.

Potrebbe interessarti:

Il 2 giugno, non causalmente il giorno della Festa Repubblica, apriremo le vaccinazioni all’ultima categoria, ovvero i ragazzi dai 16 ai 29 anni, in modo di ricevere la prima dose prima di andarsene in vacanza. Il 27 maggio, potremmo aprire le vaccinazioni alla fascia 30-39.” Lo ha detto il coordinatore della campagna vaccinale lombarda, Guido Bertolaso, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Lombardia.

Abbiamo immaginato di aprire le prenotazioni per vaccinarsi ai 40-49enni il 20 maggio, garantendo la somministrazione ad inizio del mese di giugno. Tutta la Lombardia avrà ricevuto la prima dose prima di andare in vacanza e questo vorrà dire immunità di gregge, tranquillità, immagine e capacità di accogliere“, ha aggiunto Bertolaso.

Rispetto alla possibilità di vaccinare nei luoghi di vacanza -rivela Moratti– ne abbiamo discusso in Conferenza Stato Regioni e l’indicazione che è emersa è che è praticamente impossibile pensare di vaccinare nelle diverse regioni per motivi di logistica, tipologia di vaccino e numero di medici a disposizione. Quindi questa possibilità non è stata condivisa a livello di Regioni. Stiamo cercando di tenerne di meno nel periodo clou delle due settimane centrali di agosto”.

Letture Consigliate