A ZONzo resta in Europa e va alla conquista di Londra, una delle città più avanzate ed internazionali d’Europa, soggiorno di famosi artisti e poeti mondiali, sede di alcuni degli eventi più significativi della nostra storia, ricca di arte e cultura oltre che metropoli multietnica

[ads1]

Potrebbe interessarti:

Londra capitale del Regno Unito è situata nella parte meridionale della Gran Bretagna, è una delle città europee più popolate, la sola area metropolitana conta circa 14 milioni di abitanti; Londra è anche una delle tappe favorite del turismo internazionale, sede di numerose organizzazioni internazionali, ma anche di musei, teatri e di ben quattro siti del patrimonio dell’umanità.

Mappa di Londra con MonumentiLa capitale è comodamente raggiungibile grazie ai suoi quattro aeroporti internazionali, tramite i quali è collegata a tutto il mondo da continui voli giornalieri per e dalla città.

Londra è una città davvero grande e offre tantissime cose da fare, un week-end non basterebbe per vedere tutto, ma sicuramente ci sono posti che bisogna assolutamente visitare.

Una di queste tappe è Buckingham Palace .

Qui avviene il famoso Cambio della Guardia, di mattina alle 11.30, (da aprile a luglio il Cambio della Guardia si svolge tutti i giorni, da agosto a settembre la programmazione è a giorni alterni) per cui è consigliabile arrivare un pò prima, onde evitare la calca di turisti che ogni giorno affolla i cancelli davanti alla residenza per poter assistere a questa cerimonia.

Buckingham Palace
Buckingham Palace

Fate attenzione anche alla bandiera di Buckingham Palace, la Royal Standard, infatti se questa è issata fino in cima, vuol dire che la regina  si trova a palazzo.

Dopo il Cambio della Guardia, si può fare una passeggiata nell’imponente St. James Park, adiacente al palazzo,ammirare il lago, fraternizzare con gli scoiattoli e rilassarsi.

Da qui si può facilmente raggiungere il quartiere di Knightsbridge, dove  non si può non entrare da Harrods, centro commerciale a sei piani famoso in tutto il mondo.

Piccadilly Circus
Piccadilly Circus

Rimanendo in zona si raggiungono facilmente Piccadilly Circus, dove si può ammirare la statua di Eros, Oxford Street e Regent Street le strade dello shopping, qui si trovano numerose catene di negozi come Selfridges, John Lewis, Marks and Spencer, Topshop, Gap, Primark  e Hamleys, il grande negozio di giocattoli a 5 piani.

Tappa obbligata è Trafalgar Square,  che prende il nome dalla battaglia di Trafalgar (1805) e che è spesso sito di numerose manifestazioni politiche.

Trafalgar Square and National Gallery
Trafalgar Square and National Gallery

Qui si può ammirare anche la Colonna di Nelson in onore dell’ammiraglio Horatio Nelson che proprio durante la suddetta battaglia sconfisse le forze nemiche francesi e spagnole durante le guerre napoleoniche.

Da Trafalgar Square si può raggiungere una delle mete simbolo della capitale britannica, il Big Ben, al cui fianco si trova la House of Parliament conosciuta con il nome di Palazzo di Westminster sede del Parlamento Inglese.

Rimanendo in zona si può fare un salto alla Westminster Abbey (Abbazia Di Westminster),sito del patrimonio dell’Unesco, al cui interno (l’entrata è a pagamento, circa 15 sterline) si trova anche un Poets’ Corner  dove ci sono le tombe o le commemorazioni di letterati e poeti inglesi quali Shakespeare, Browning, Chaucer, Dickens e Kipling.

Per godere di un panorama mozzafiato di Londra, si può fare un giro sul London Eye,

London Eye
London Eye

conosciuto anche come Millennium Wheel (ruota del millennio), attualmente la ruota panoramica più alta d’Europa (qui tutte le info riguardo gli orari di apertura e i prezzi) .

Merita una visita la Tower of London, un complesso di edifici risalente al Medioevo e considerato patrimonio dell’Unesco. Vicino alla torre di Londra c’è il Tower Bridge, anch’esso edificio storico molto famoso.  In questa parte della città si trova un altro sito molto visitato, la St. Paul’s Cathedral, l’attuale cattedrale della chiesa anglicana.

Per quanto riguarda i musei, Londra offre l’imbarazzo della scelta.

Gran parte di questi musei sono gratuiti, quindi è davvero d’obbligo visitarne se non tutti, almeno quelli che sono annoverati tra i must-see:

British Museum
British Museum

il British Museum che espone opere del genere umano provenienti da tutto il mondo, tra cui la famosa Stele di Rosetta e una vasta collezione dell’Antico Egitto; la National Gallery che raccoglie i dipinti dell’Europa occidentale tra il 13º e 21º secolo; il Natural

History Museum con i suoi dinosauri e gli animali più grandi, rari e alti del mondo; il Victoria and Albert Museum che mostra l’arte e il design attraverso manufatti provenienti da tutto il mondo che coprono 3000 anni di storia; il Science Museum che raccoglie le più importanti scoperte scientifiche degli ultimi 300 anni; il Tate Modern il museo nazionale di arte moderna e contemporanea. Il Madame Tussauds che espone le cere in dimesioni reali di molti personaggi famosi non solo nel campo dello spettacolo ma anche nello sport, cinema, politica e monarchia ( questo museo è però a pagamento, il costo parte da 29 sterline).

Natural History Museum
Natural History Museum

Piacevoli da visitare sono anche i numerosi mercatini, tra i più gettonati il Portobello Market ( nel quartiere Portobello che fu il set del film “Notting Hill”), che si tiene tutti i sabato mattina ed è famoso per oggetti di ogni genere e libri delle epoche passate;  il Borough Market, il mercato del cibo, dove si possono assaggiare cibi provenienti da tutto il mondo;  il Covent Garden Market, ricco di negozietti di souvenir e di oggetti tipici dell’artigianato inlgese, oltre che di numerose bakeries dove poter assaggiare cupcakes dai più svariati gusti; il  Brick Lane, il mercato per gli appassionati del vintage;  lo Spitalfields Market, dove  si trovano dagli oggetti del design agli alimenti equosolidali;  il Camden Town caratterizzato da  numerosi negozi strani e trasgressivi e mercatini delle pulci.

Camden Town
Camden Town

Chi ama invece il teatro non può non recarsi nel quariere di Soho, qui le decine di teatri offrono ogni mese numerosi spettacoli per tutti i gusti.

Per quanto riguarda i locali e la vita notturna, Londra è una città che presenta mille opportunità ed occasioni di ogni tipo.

Se ci si trova in questa capitale, non si può non assaggiare un ottimo Fish and Chips, o prendere parte ad un Saturady Brunch o a un Sunday Roast.

Londra è una città davvero grande e propone numerose attività  e altrettanto numerosi posti da visitare.

The Tube
The Tube

Ci si sposta facilmente con la metropolitana, The Tube, o con i famosi autobus rossi a due piani (Big double-decker bus). I trasporti a Londra sono costosi, soprattutto per i turisti (un biglietto a corsa unica costa intorno alle 2 sterline). Esistono comunque le Travelcards da 1, 3 o 7 giorni(i cui prezzi variano non solo in base alla durata ma anche in base alle zone delle città a cui si può accedere- Londra è divisa in sei zone). Esiste anche un London Pass, studiato sempre per i turisti, che consente di utilizzare mezzi pubblici ed entrare in circa 60 attrazioni turistiche a prezzo ridotto oltre a comprendere molte altre offerte, sconti ed omaggi (per info e prezzi ecco il sito).

[ads2]

Letture Consigliate