Loredana Bertè, racconto dell’amore con Björn Borg



loredana bertè,

Loredana Bertè racconta nella sua biografia la storia d’amore con il tennista Björn Borg, una delle più belle e tormentate dello spettacolo

Loredana BertèBjörn Borg, una delle coppie che più ha fatto sognare il mondo dello spettacolo, rivive nella biografia “Traslocando”.

In ricorrenza del 163esimo compleanno del campione di tennis, la cantante ha ripercorso il momento in cui si sono conosciuti, una sera a Parigi, nel 1973.

All’epoca il fidanzato di Loredana Adriano Panatta, era con lei al Roland-Garros quando disse:“Amo’ devo tirare due pallate a ‘sto ragazzino svedese, faccio in fretta così poi andiamo a cena”.

Si riferiva proprio al giovanissimo Björn che, dopo essere stato sconfitto durante un incontro di tennis, gli chiese con sfrontatezza di conoscere la sua fidanzata.

Fra i due non accadde inizialmente nulla, si incontravano soltanto negli scali comuni degli aeroporti, tant’è che sposarono anche due persone diverse. 

Loredana Bertè sposò Roberto Berger, dal quale divorziò poco dopo, e lui Mariana Simionescu ma, presto, anche loro si divisero perchè lei era lesbica. Quindi i due si frequentarono. 

Il loro primo incontro avvenì a New York, dove lui stava giocando cn McEnroe. Cominciarono a frequentarsi per divertimento, ma lei ebbe inizialmente una ritrosia, non voleva dipendere da lui. Alla fine però si metteranno insieme.

Durante una conferenza stampa i due si mettono insieme ma, ben presto, la Bertè si accorge di un suo lato nascosto: una certa arroganza e spavalderia che esibiva grazie al denaro. “Era un burino” ha commentato nel libro.

Si sposarono poco dopo, nonostante lei fosse consapevole del suo smodato uso di droga che gli costò la carrierache abbandonò a soli 26 anni. Non fu un matrimonio allegro.

Da lì ci furono un tentativo di suicidio dell’ex atleta, che ha tentato un ritorno allo sport senza alcun successo. Loredana Bertè si era anche trasferita in Svezia, ma cominciano a litigare. Non hanno nemmeno un figlio, anche perchè lui continua con i suoi stravizi. 

La situazione degenerò quando lo svedese fittò un intero piano di un hotel con delle prostitue invitando la moglie, ma lei se ne andò subito.

Leggi anche