Luigi di Maio al voto su Rousseau: “Voglio sentire la voce dei cittadini”



di maio, 5 stelle
Immagine da sito ufficiale Governo

Il leader del Movimento 5 Stelle, Luigi di Maio, si mette in discussione. Indetta una votazione sul Rousseau per confermarlo a capo dei pentastellati

Grande sconfitto delle ultime elezioni è Luigi di Maio. Il Movimento 5 Stelle è risultato il terzo partito dopo Lega e Partito Democratico. Per questo motivo, il Ministro del Lavoro ha deciso di mettersi in discussione, indicendo una votazione sulla piattaforma Rousseau per essere riconfermato a capo dei votanti pentastellati.

La domanda a cui gli afferenti al partito dovranno rispondere è: “Confermi Luigi Di Maio come capo politico del movimento 5 stelle?“. A tal proposito il vicepremier ha spiegato sul blog dei 5 Stelle: “Prima di ogni altra decisione, oggi però ho anche io il diritto di sapere cosa ne pensate voi del mio operato. Voglio sentire la voce dei cittadini che mi hanno eletto capo politico qualche anno fa. Quindi a voi la parola“.

Aggiunge poi Luigi di Maio: “Chiedo di mettere al voto degli iscritti su Rousseau il mio ruolo di capo politico perché è giusto che siate voi ad esprimervi. Gli unici a cui devo rendere conto del mio operato. Sarà tutto il movimento 5 stelle a scegliere. Se il movimento rinnoverà la fiducia in me allora ci metteremo al lavoro per cambiare tante cose che non vanno. Io personalmente con ancora più impegno e dedizione“.

Riguardo alla piattaforma Rousseau, si ricorda che è stata multata dal garante della privacy per evidenti falle nel sistema e per le possibilità di manipolazione. Ammenda pagata e, quindi, mancanze riconosciute, data l’assenza di ricorso da parte del Movimento.

Leggi anche