Macron, telefonata con Conte: “Nessuna intenzione di offendere l’Italia”

Cellula di crisi Macron Aquarius Francia Deficit

Una telefonata notturna tra Macron ed il premier Conte in seguito alle dichiarazioni sul tema migranti. Domani l’incontro a Parigi

Raggiunta una tregua tra Italia e Francia sul tema migranti. In seguito alla vicenda della nave Aquarius, il presidente francese Macron aveva espresso parole dure nei confronti dell’Italia. Da qui, i toni si sono inaspriti e i rapporti tra i due stati sembravano compromessi. Questa notte, però, il primo ministro Conte ha avuto un incontro telefonico con Macron e i bollenti spiriti sembra si siano placati. Previsto per domani un incontro a Parigi.

In una nota diffusa dall’Eliseo si legge che il presidente francese ha “sottolineato di non aver mai fatto alcuna dichiarazione con l’obiettivo di offendere l’Italia e il popolo italiano“. Entrambe le parti sono concordi sul dover affrontare il problema migranti in maniera equa tra tutti i paesi europei.

Si legge ancora: “L’Italia e la Francia devono approfondire la loro cooperazione bilaterale ed europea per condurre una politica migratoria efficace con i Paesi d’origine e di transito, attraverso una migliore gestione europea delle frontiere e attraverso un meccanismo europeo di solidarietà e di assistenza dei rifugiati“.

Ai microfoni di RTL, il vice premier Di Maio aveva chiesto scuse ufficiali da parte della Francia. Mentre il ministro Enzo Moavero Milanesi aveva espresso, durante la cerimonia per l’anniversario della Commissione Fulbright alla Farnesina, la necessità di ritornare a “toni più urbani” e di discutere dei problemi nelle sedi europee competenti.