Home Uncategorized Malandrino: il nuovo singolo di Emis Killa e Jake La Furia

Malandrino: il nuovo singolo di Emis Killa e Jake La Furia

Malandrino è il nuovo singolo di Emis Killa e Jake La Furia, che anticipa l’attesissimo album di inediti “17”. Si tratta del primo progetto insieme, in uscita a settembre

- Advertisement -

Malandrino, in radio dal 24 luglio, è disponibile anche in streaming e digitale. Si tratta del nuovo singolo di Emis Killa con il collega rapper Jake La Furia. Il pezzo fa parte di un novità discografica, in arrivo a settembre.

- Advertisement -

Nonostante la profonda amicizia che lega i due artisti, Malandrino rappresenta la prima occasione di album condiviso. Il brano anticipa “17”, un progetto che a tutti gli effetti celebra il genere rap, le sue forme e declinazioni.

Un omaggio del tutto attuale in un’era musicale in cui il rap e l’hip hop la fanno da padrone, risultando i generi più ascoltati soprattutto dai giovanissimi. E a proposito di gioventù, Malandrino racconta proprio la sensazione di ribellione vissuta durante l’adolescenza.

Un manifesto quindi di ribellione, ma non quella di tipo anarchico, politica, una rivoluzione personale che dimostra l’antica legge del “chi l’ha dura la vince”. Infatti in Malandrino si sente il sudore, quello della strada, le difficoltà della fame, i tanti no e i forse di un sogno, quello di sfondare nel mondo della musica.

E sulla scena musicale rap che conta, Emis Killa e Jake La Furia sono senz’altro due personalità che ce l’hanno fatta. Amici e colleghi da molti anni, con oltre 20 dischi di platino all’attivo e hit che hanno segnato intere generazioni, hanno già collaborato in diversi brani di successo.

“Di tutti i colori”, “Non è facile”, “Fuoco e Benzina” e molti altri. Il duo rap che più ha influenzato la scena italiana è ora pronto a sorprendere il pubblico con le proprie rime in “17”, il primo album di inediti realizzato insieme.

Ecco il testo di Malandrino

Quando ero ancora un ragazzino
Volevo fare il malandrino
Per strada insieme a mio cugino
Coi pacchi sotto al motorino, come Spadino
Sembrava un film di Tarantino
Balordi che ho ancora vicino
Fanno le buste in magazzino
Col ferro sotto al lavandino, come Il Padrino

Qui in zona basta una chiamata
E tu sparisci, abracadabra
P*ttane e spie e gente di strada
Attorno a me come Sinatra
Mi porto in tour tutta la squadra
Tutto il locale ci squadra
Questo fa Tony Montana
Ma quando ci passa davanti nasconde orologio e collana
Per fare la fresca mio fra suda freddo in dogana
Finisce al fresco così tanto tempo
Che arreda la cella come fosse casa
Quando andavo a scuola da bambino
La gente nella classe mi chiamava “malandrino”
E avevo già l’orecchio fino
Per le sirene, ni-no-ni-no

Quando ero ancora un ragazzino
Volevo fare il malandrino
Per strada insieme a mio cugino
Coi pacchi sotto al motorino, come Spadino
Sembrava un film di Tarantino
Balordi che ho ancora vicino
Fanno le buste in magazzino
Col ferro sotto al lavandino, come Il Padrino

Metti il gettone che si vola
Gli scooter su una ruota sola
Facciamo dentro ai fogli viola
Le righe in una botta sola (tipo vecchia scuola)
Eppure camminiamo ancora
Sopravvissuto ai pericoli
Alle lame nel buio dei vicoli
Prima della trap
Prima dei bicchieri di lean e prima del Vicodin
Vivo pure dopo l’overdose
Sono Pablo, sono Keyser Söze
Sono in giro a calpestare queste piazze
Con la suola delle scarpe nuove
Tra la mia gente senza paura, senza la pula
Ho fatto i soldi senza fortuna, senza fattura
Macchine nere timbrate
Portano i dischi d’oro sulle strade
Per ricordargli di onorare il Padre, frate

Quando ero ancora un ragazzino
Volevo fare il malandrino
Per strada insieme a mio cugino
Coi pacchi sotto al motorino, come Spadino
Sembrava un film di Tarantino
Balordi che ho ancora vicino
Fanno le buste in magazzino
Col ferro sotto al lavandino, come Il Padrino

- Advertisement -

Covid-19

Italia
43,161
Totale di casi attivi
Updated on 20 September 2020 - 06:20 06:20