Manchester City: sponsor fantasma nel 2014, rischia l’esclusione dalla prossima Champions League

Manchester City
Foto: Instagram Manchester City

Il Manchester City rischia l’esclusione dalla prossima Champions League a causa di una sponsorizzazione fantasma nel 2014; lo riporta il Der Spiegel

Grossi guai in casa Manchester City. Il club inglese rischia seriamente di essere escluso dalla prossima edizione della Champions League, sempre a causa del Fair Play Finanziario, per un fatto risalente al 2014.

Il Der Spiegel ha ricostruito i fatti sulla base di alcuni materiali ricevuti da Football Leaks. Nel 2014, gli inglesi riuscirono ad evitare l’esclusione dalle coppe europee grazie all’ingresso nelle proprie casse di ben 68 milioni di euro provenienti  da un contratto di sponsorizzazione sottoscritto all’ultimo momento con Etihad Airlines.

Pare però che quei soldi non provengano da uno sponsor, ma dalla stessa proprietà del club, l’Abu Dhabi United Group. Come fa sapere il presidente della Uefa, Aleksander Ceferin, è in corso un’indagine, che si tratta di un caso grave e che l’esitò verrà comunicato presto. Guardiola e i Citizens adesso tremano.