Massimiliano Varrese: da “Grandi domani” ad “Amici Celebrities”



Massimiliano Varrese Grandi Domani
Screen da youtube

Vi ricordate della fiction “Grandi Domani”? Uno dei suoi protagonisti, Massimiliano Varrese, sarà tra i concorrenti di “Amici Celebrities”

Massimiliano Varrese è diventato grande e concorre ad “Amici Celebrities”. Le altre fiction della tv italiana “a base di talent”

C’è stato un periodo nei primi anni Duemila in cui in tv andavano fortissimo fiction e serie tv ambientate in scuole dedicate alle discipline dello spettacolo, canto, ballo e recitazione, narranti le vicende di un gruppo di giovani aspiranti artisti, tra amore, delusione e ambizioni.

E se il primo titolo che vi viene in mente in questo senso è il serial spagnolo Paso Adelantesappiate che anche l’Italia ha avuto il suo degno corrispettivo in questo senso: si tratta della serie “Grandi Domani” che, prodotta da Maurizio Costanzo e Maria De Filippi (la regina indiscussa del talent) ha contribuito a lanciare nel panorama cinematografico e televisivo italiano alcuni volti tutt’oggi riconoscibili: tra gli altri, Giulia Bevilacqua, Primo Reggiani e Massimiliano Varrese.

Massimiliano Varrese Grandi Domani
Screen da youtube

 

Ed è proprio quest’ultimo che, dal ruolo dell’inquieto ballerino Furio Zani, a distanza di 14 anni realizza il sogno di frequentare davvero una scuola di spettacolo, la più in voga di Italia: quella di Amici Celebrities in onda su Canale 5 dal 24 Settembre e condotto proprio da Maria De Filippi (che poi passerà il testimone a Michelle Hunziker).

Amici Celebrities Squadre
Dalla pagina Facebook ufficiale di Amici di Maria De Filippi

Un bel “ritorno alle origini” quello di Massimiliano che negli anni, specie in teatro come performer di musical, ha dimostrato tutto il suo trasversale talento.

In tempi più recenti l’attore, romano di nascita ma toscano d’adozione e lanciato nel 1998 da Raffaella Carrà (che lo volle in “Carramba, Che Fortuna!”) ha partecipato ai videoclip di Povia (Luca Era Gay, seconda a Sanremo 2009) e di Noemi (Autunno2017, in cui lui e la cantante romana omaggiano Ryan Gosling ed Emma Stone protagonisti di La La Land).

Altre fiction italiane a base di “talent”

Le fiction italiane improntate sul format del talent show hanno portato fortuna anche ad Alessandra Mastronardi (recente madrina del Festival del Cinema di Venezia) che nel 2009 è stata protagonista, nel ruolo dell’aspirante ballerina Stella Carossi, del film “Non smettere di sognare”, dal quale nel 2011 è stata tratta una serie tv con Katy Sanders (Tre metri sopra il cielo).

 

 

Leggi anche