Matteo Renzi: “Non mi candiderò alle primarie del Pd”



matteo renzi

L’ex segretario del Pd, Matteo Renzi, ospite di “Stasera Italia” su Rete 4 ha annunciato che non si candiderà alle primarie del Partito

Ieri sera è partito su Rete 4 il nuovo talk di approfondimento politico “Stasera Italia”. La padrona di casa Barbara Palombelli, ha ospitato l’ex segretario del Partito Democratico Matteo Renzi con il quale ha analizzato la situazione di crisi in cui versa attualmente la sinistra italiana.

Lui, Zingaretti e l’altro

Sul suo futuro politico Matteo Renzi è stato chiaro: “Non mi candiderò alle primarie del Pd”, ha detto, “Per due volte mi sono candidato e ho vinto. Ma per due volte sono stato vittima del fuoco amico. Il prossimo segretario del Pd dovrà essere sostenuto da tutto il Partito”.

Il suo sostegno dunque andrà a Zingaretti? “Non è detto”, conferma lui, “Per come conosco il Pd in sede congressuale si punterà almeno su un altro nome”.

La ricetta vincente?

Matteo Renzi ne è sicuro: la debacle del Partito dal 40 al 18 % dei voti è dovuta soprattutto alla spersonalizzazione del Partito e ad una parvenza di sobrietà.

Con sobrietà si riferisce a Paolo Gentiloni?, incalza la conduttrice. Asserisce lui, “Sono felice di aver portato Gentiloni a Palazzo Chigi. Bersani voleva farlo fuori”.

 

Leggi anche