Miart: inizia la fiera d’arte moderna e contemporanea

Miart
Dalla pagina Facebook ufficiale "miart, Fiera Internazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Miart, la fiera internazionale d’arte moderna e contemporanea, torna a dominare la scena culturale per 4 giorni, a Milano

Miart si presenta al pubblico con un nuovo slogan: Abbi cara ogni cosa. La citazione appartiene al poema “Hold Everything Dear”di Gareth Evans, per esprimere un contenuto vario e conforme alla diversità.

Centottantacinque progetti promossi da diciannove paesi esprimeranno l’arte in tutte le sue forme. Tre saranno le giornate dedicate interamente a conversazioni culturali, ospitando sessanta curatori e direttori di musei, scrittori, designer e artisti di diciotto paesi diversi. Inoltre, centinaia di mostre e performance daranno vita alla Milano Art Week.

Le diverse iniziative della famosa mostra milanese vogliono chiarire un concetto artistico moderno sempre più confusionario, dando l’opportunità di assistere a confronti e scambi di idee al riguardo. A tal proposito, per uno scopo divulgativo, la sezione Miartalks – in collaborazione con la casa di produzione cinematografica Bulgari – incoraggia lo scambio tra diversi linguaggi artistici.

A suggellare il tutto, Miarteducational e le sue visite guidate gratuite, renderanno accessibile l’arte al pubblico. Da questa intenzione si sviluppa anche Love, progetto di Camilla Falsini in collaborazione con Miart, che trasforma gli spazi pubblici in suggestive esperienze artistiche immersive.

La mostra prende vita dal 4 al 7 aprile, affrontando tematiche sociali e problemi vitali del nostro tempo con la creatività della Milano Art Week, attivà già dal 1 aprile.