Migranti: per Salvini il Viminale all’oscuro di un intervento della Guardia Costiera



Salvini

È Matteo Salvini a parlare, sottolineando che “una nave della guardia costiera italiana, senza che il Viminale ne fosse informato, ha imbarcato gli immigrati in acque maltesi, per dirigersi verso l’Italia

Ma Salvini continua: “I maltesi avevano assunto la responsabilità di un intervento in aiuto di un barcone con 170 immigrati a bordo all’interno delle loro acque e, senza prestare alcun soccorso, hanno ‘accompagnato’ il barcone verso le acque italiane“, come riportato dal TGcom.

La Guardia Costiera italiana ha soccorso un barcone con 170 persone a bordo e il Viminale chiede siano accolte da Malta. Dopo che nelle scorse ore era stato trovato un accordo sulla gestione della nave Aquarius, ora si riapre un nuovo fronte, di nuovo con i maltesi.

Il leader della Lega su Facebook intanto afferma: “È mio dovere informarvi che un barcone con 170 immigrati a bordo, ora in acque maltesi e in difficoltà, viene bellamente ignorato, anzi viene accompagnato verso le acque italiane, dalle autorità maltesi. Se questa è l’Europa non è la mia Europa. L’Italia ha già accolto, e speso, abbastanza. Sia chiaro a tutti, a Bruxelles e dintorni. Punto”.

Leggi anche