milan
Foto: Milan Twitter

Milan, che peccato! Una formazione da film horror arriva a un passo dall’impresa ma si arrende al colpo del campione. A Pioli ora resta solo il piazzamento Champions

Non basta un’ottima prova al Milan per superare il turno: i rossoneri escono sconfitti per 1 a 0 contro il Manchester United e dicono addio al sogno Europa League.

Potrebbe interessarti:

Una partita dominata nella prima frazione ma mal gestita nelle tante occasioni create e non concretizzate dallo spuntato attacco dei padroni di casa.

Come prevedibile sono gli inglesi a provare le prime offensive alla ricerca del gol della qualificazione: pochissimi i pericoli per la retroguardia rossonera.

Dopo un primo quarto d’ora d’appannamento, il Milan sale in cattedra e si ribalta l’inerzia del match, con numerose chance incredibilmente vanificate.

Prima Calhanoglu cicca un pallone dal centro dell’area di rigore, e poi allo scadere di frazione ci pensa Rade Krunic a gettare alle ortiche l’assist di Saelemaekers sparando a lato.

Il calcio però si sa, è strano, e dopo una bagarre in area di rigore Meitè sbaglia la spazzata e regala un pallone che il neoentrato Pogba spedisce in rete trovando un angolo da campione.

Doccia gelida per il Milan che riesce nell’impresa di regalare una marcatura fatale a un Manchester United fino a quel momento totalmente imbrigliato dalle scelte tattiche di Pioli.

Il finale di partita spegne lentamente i sogni di gloria rossoneri e riempie di rammarico il cuore dei tanti tifosi milanisti per aver letteralmente gettato una prestigiosa qualificazione.

Pesano, nel complesso dei 180′ minuti, le decisioni arbitrali di Old Trafford e la sfortunatissima serie di infortuni abbattutasi su Milanello ormai da 6 mesi.

IL TABELLINO

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Kalulu (64′ Dalot), Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Meitè, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Krunic (72′ Brahim Diaz); Castillejo (64′ Ibrahimovic). A disp.: A. Donnarumma, Tatarusanu, Gabbia, Bennacer, Tonali, Tonin. All. Pioli

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): Henderson; Wan Bissaka, Lindelof, Maguire, Shaw; McTominay, Fred; James, Bruno Fernandes, Greenwood; Rashford (45′ Pogba). A disp.: De Gea, Grant, Telles, Tuanzebe, Williams, Diallo, Matic, Van De Beek. All. Solskjaer

RETE: 48′ Pogba

AMMONITI: Kalulu, Dalot, Kjaer, Shaw, Theo Hernandez

ARBITRO: Brych

Letture Consigliate