Roma, Europa League

La Roma di Paulo Fonseca approda ai quarti di Europa League: i giallorossi saranno nell’urna di Nyon tra le migliori otto d’Europa. Le possibili avversarie e l’orario del sorteggio

Un’italiana ai quarti di finale di Europa League ed è la Roma di Paulo Fonseca mentre il Milan viene eliminato dal Manchester United. I giallorossi eliminano lo Shakhtar Donetsk vincendo sia all’andata che al ritorno ed entrano tra le migliori otto d’Europa dopo 22 anni. Invece i rossoneri salutano la competizione, battuti di misura dagli inglesi allenati da Solskjaer.

Potrebbe interessarti:

La notizia clamorosa è che tra le possibili avversarie non ci sarà il Tottenham. A Zagabria, la Dinamo compie una clamorosa impresa e grazie ai tre gol di Orsic rimonta gli Spurs ai tempi supplementari dopo lo 0-2 dell’andata, conquistandosi un passaggio storico tra le migliori otto d’Europa League. Perde anche l’Arsenal contro l’Olympiacos ma passano il turno i Gunners grazie al 3-1 del Pireo di 7 giorni fa. Ok il Granada, seppur sconfitto nel ritorno contro il Molde mentre Ajax e Villarreal staccano il pass senza troppi patemi contro Young Boys e Dinamo Kiev. Infine, lo Slavia Praga compie un’altra impresa: dopo il Leicester, eliminato anche i Rangers.

Chi incontrare ai quarti?

Per la Roma adesso il cerchio si stringe: venerdì alle ore 13 a Nyon si deciderà l’avversaria per i quarti di finale di Europa League.

La squadra da evitare resta il Manchester United, favorita assoluta per portare a casa il trofeo, anche in virtù dell’eliminazione del Tottenham di Mourinho. Evitabili sono anche l’Ajax e l’Arsenal, squadre al livello dei giallorossi di Fonseca ma rappresentano una forte candidatura nel ruolo di outsider per arrivare tra le migliori 4. Sullo stesso piano Villarreal e Granada, pescabili dalla Roma per giocarsela come contro il Braga o lo Shakhtar Donetsk. Infine, nonostante le rispettive imprese tra Sedicesimi e ottavi, restano abbordabili Dinamo Zagabria e Slavia Praga, visto anche il buon calcio espresso dai capitolini in questa fase finale del torneo.

Dunque sarà l’urna di Nyon a decidere il destino della Roma: l’andata dei quarti di finale si disputerà l’8 aprile mentre il ritorno andrà in scena il 15 aprile.

Letture Consigliate