Shakhtar Donetsk-Roma
Foto: Pixabay

Missione compiuta per la Roma. A Kiev i giallorossi superano 2-1 lo Shakhtar Donetsk e si qualificano ai quarti di finale. Borja Mayoral uomo partita

In attesa del Milan, la Roma non fallisce sul campo dello Shakhtar Donetsk e si qualifica ai quarti di finale. Per i giallorossi decisiva la doppietta nella vittoria per 2-1 contro gli ucraini. Adesso la squadra di Fonseca aspetta il sorteggio di domani.

Potrebbe interessarti:

La partita

Mini-turnover per Fonseca, che schiera il tridente tutto spagnolo con Pedro, Carles Perez e Borja Mayoral. Forti del 3-0 dell’andata, i giallorossi scendono in campo con il solo scopo di gestire il risultato, lasciando l’iniziativa agli ucraini e provando a colpire in contropiede con le fiammate di Spinazzola e Pedro. Lo Shakhtar, di solito abituato a difendersi, fatica a costruire azioni pericolose, e raramente arriva ad impensierire Pau Lopez.

I pericoli maggiori per la Roma arrivano da una conclusione di Alan Patrick, bloccata dal portiere giallorosso, e da un colpo di testa di Moraes che non inquadra la porta. Nella ripresa gli ospiti lasciano ancora l’iniziativa allo Shakhtar, ma questa volta ripartono in contropiede con maggior convinzione. Ed è su una di queste ripartenze che i giallorossi trovano il gol del vantaggio con un colpo di testa di Borja Mayoral.

Gli ucraini accusano il colpo, e la Roma sfiora il raddoppio in più occasioni, ma Pedro e Perez sbagliano due gol da ottima posizione calciando fuori. Lo Shakhtar prova a riordinare le idee e trova il pareggio con Moraes, che sugli sviluppi di un calcio di punizione riesce in scivolata ad infilare in porta. La Roma però ormai ha la qualificazione in mano, e gestisce con tranquillità il pallone in mezzo al campo.

A poco meno di 20′ dal termine, i giallorossi chiudono i conti definitivamente. Lancio in avanti per Carles Perez che parte in posizione regolare, salta Trubin e mette in mezzo dove Mayoral firma la sua doppietta personale. Gli ucraini provano comunque ad evitare la sconfitta, e all’82° vanno ad un passo dal pareggio con Marlos, ma Pau Lopez compie una grandissima parata respingendo in angolo. Finisce 2-1 per la Roma.

Shakhtar Donetsk Roma 1-2: risultato e tabellino

MARCATORI: Borja Mayoral (48′, 72′), Moraes (59′)

SHAKHTAR DONETSK (4-1-4-1): Trubin; Dodo (82′ Bolbat), Vitao, Kryvtsov, Matvienko; Maycon; Teté (60′ Marlos), Patrick (60′ Konopljanka), Marcos Antonio, Solomon (77′ Sudakov); Moraes (77′ Dentinho). All.: Castro.

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Ibanez (46′ Mancini), Cristante, Kumbulla; Karsdorp (58′ Bruno Peres), Diawara (59′ Pellegrini), Villar, Spinazzola (58′ Calafiori); Carles Perez, Pedro (75′ El Shaarawy); Mayoral. All.: Fonseca.

ARBITRO: Lahoz (Spagna)

AMMONITI: Marcos Antonio, Alan Patrick, Ibanez, Karsdorp

Letture Consigliate