Russia-Egitto, i padroni di casa si qualificano agli ottavi battendo l’Egitto



Russia-Egitto

Il match tra Russia-Egitto vale già come un dentro o fuori: gli egiziani vengono dal ko al 90′ contro l’Uruguay, mentre i padroni di casa hanno vinto

Il 5-0 all‘Arabia Saudita ha dato molto coraggio alla Russia, che ora si vede al comando del girone a pari punti con l’Uruguay.  I padroni di casa rispetto alla partita d’apertura effettuano soltanto due cambi, Cheryshev e Dzyuba in campo al posto di Dzagoev (infortunato) e Smolov.

Nell’Egitto invece arriva finalmente l’esordio di Salah in un mondiale, match importantissimo per la squadra di Cuper che varrà come un dentro o fuori.

Le Formazioni Ufficiali:

RUSSIA (4-2-3-1): Akinfeev; Fernandes, Kutepov, Ignashevich, Zhirkov; Gazinskiy, Zobnin; Samedov, Golovin, Cheryshev; Dzyuba.

EGITTO (4-2-3-1): El Shenawy; Fathy, Gabr, Hegazy, Abdelshafy; Elneny, Hamed; Salah, Elsaid, Trezeguet; Mohsen.

Il Match:

La seconda giornata delle fesi eliminatorie di questa coppa del mondo inizia con la sfida tra Russia e Egitto. Il primo tiro in porta della partita è della Russia, da parte di Golovin che però esce di poco a lato.

L’Egitto è schiacciato nella sua metà campo nei primi 10 minuti, non riuscendo a reagire agli attacchi casalinghi. Gli ospiti cercano di farsi vedere con Trezeguet, ma il suo destro a giro è di poco al lato del palo.

E’ un botta e risposta da ambe le parti, questa volta è Cheryshev che prova il destro a giro ma il tiro finisce sopra la traversa. Nella prima mezz’ora è la Russia a rendersi più pericolosa, ma la difesa egiziana regge non concedendo il gol ai padroni di casa.

Zhirkov salva su Salah togliendo un pallone veramente molto pericoloso, messo in mezzo da Abdelshafy. Salah sfiora la magia, dal limite d’aria con il duo sinistro a giro a fine primo tempo cerca la rete del vantaggio.

Senza recupero si conclude il primo tempo tra Russia e Egitto, meglio i padroni di casa ma Salah ha sfiorato il vantaggio.

Secondo Tempo:

La Russia parte subito con una marcia in più, e dopo solo due minuti di gioco trova la rete del vantaggio grazie all’autorete di Fathy. L’Egitto prova a strappare il pareggio, ma la difesa russa è molto solida.

Al 59° arriva il raddoppio russo, Cheryshev mette alle spalle del portiere egiziano una grande palla di Mario Fernandes. L’Egitto ormai non è più in campo non riuscendo a reagire, e dopo solo 2 minuti dal 2-0 Dzyuba la chiude siglando il 3-0.

Al 72° viene concesso un calcio di rigore all’Egitto, sul dischetto si presenta Salah che mette a segno il 3-1 battendo in tiro dal dischetto imparabile. Gli egiziani ci provano ma non riescono ad essere decisivi.

Con questa vittoria la Russia è qualificata agli ottavi di finale, l’Egitto è ad un passo dall’eliminazione che per sperare in una possibile passaggio del turno.

Tabellino:

Reti: 47° Autogol Fathy (E), 59° Cheryshev (R), 61° Dzyuba (R), 72° Salah (E);

Ammoniti: 57° Trezeguet (E), 84° Smolov (R).

Leggi anche