Morto Peter Fonda, noto attore protagonista del cult Easy Rider



Peter Fonda
Screenshot da YouTube

Con il cult psichedelico Easy Rider, Peter Fonda segnò un’intera generazione. Era da tempo malato di tumore ai polmoni. Aveva ben 79 anni

Un altro simbolo della Hollywood dei tempi andati, quella che faceva faville e sfornava grandiosi prodotti, se n’è definitivamente andato. Il leggendario Peter Fonda, simbolo di un’intera generazione, è morto nella sua casa a Los Angeles alla veneranda età di 79 anni. L’attore è deceduto a causa di problemi respiratori dovuti a un cancro ai polmoni, che di recente lo aveva costretto a entrare e uscire dall’ospedale.

Peter Fonda aveva dedicato una vita intera al cinema, come la sua famiglia. Infatti, era figlio del leggendario attore Henry Fonda, nonché fratello della leggendaria Jane Fonda.
Questo è uno dei momenti più tristi delle nostra vita e non siamo in grado di trovare le parole adatte per descrivere il nostro dolore. Invitiamo tutti i suoi fan a celebrare il suo indomabile spirito e il suo amore per la vita. In onore di Peter, per favore brindate alla libertà.” ha dichiarato la famiglia, tramite un’affermazione congiunta.

Il ruolo più importante che ha interpretato, quello che lo ha reso famoso, è stato nel film Easy Rider, il “road movie” per eccellenza del 1969, con Dennis Hopper e Jack Nicholson. L’attore partecipò anche alla stesura della sceneggiatura insieme a Dennis Hopper e alla sua produzione. Il 14 Luglio scorso è stato il cinquantesimo anniversario del film e l’attore americano aveva organizzato festeggiamenti per Settembre.

Si era caratterizzato anche per le sue posizioni politiche oltremodo scettiche nei confronti di Donald Trump.

Leggi anche