Moschee, Lega musulmana e il Governo Conte si scontrano



Moschee

Secondo la Lega musulmana mondiale, in Italia servirebbero nuove moschee. Ma la Farnesina stoppa la richiesta sul nascere

Anche la Lega musulmana mondiale si offre di aiutare l’Italia. L’organizzazione non governativa, con sede a La Mecca, ha chiesto la regolarizzazione di nuove moschee e ha offerto un aiuto all’Italia per l’immigrazione. Ma Moavero Milanesi, ministro degli Esteri, prende tempo.

Rifugi, aiuti, soldi, quello che volete. Siamo pronti a mettere molti soldi, un supporto diretto al governo italiano sull’immigrazione. Ma non siamo riusciti a dirlo al vostro ministro degli Esteri. Dieci giorni fa dai nostri uffici romani abbiamo chiesto con una nota diplomatica un incontro per me col vostro ministro degli Esteri. Ma ci hanno detto che il ministro non era disponibile e potevo vedere un suo vice. Ognuno è benvenuto per me a livello amichevole, ma il protocollo della Lega musulmana non mi permette di incontrare un livello più basso in via ufficiale. E io sto ripartendo per Riyad.” ha dichiarato Mohammed Al Issa, segretario della Lega.

Sulle moschee irregolari, il segretario dichiara: “Bisognerebbe costruirne e regolarizzarne molte di più, con sermoni in arabo e italiano.

Leggi anche