Naomi Osaka
Screen da YT

Naomi Osaka per la seconda volta in carriera conquista gli Australian Open. La giapponese in finale ha sconfitto l’americana Brady

Pronostico rispettato nella finale femminile degli Australian Open. A conquistare il titolo è la n.3 del mondo e favorita della vigilia Naomi Osaka, che nell’ultimo atto del torneo ha sconfitto l’americana Brady per 6-4 6-3. Per lei si tratta del 4° titolo Slam, il secondo consecutivo dopo gli US Open dello scorso anno, esattamente come due anni fa, quando conquistò i suoi primi due titoli.

Potrebbe interessarti:

Per la Osaka si tratta del settimo titolo in undici finali giocate. Nulla da fare per la Brady, che può consolarsi con la risalita fino al 13° posto del ranking mondiale. La giapponese ha giocato un’ottima partita, perdendo solamente due game di battuta. Sul 5-4 del 1° set l’americana sciupa un vantaggio di 40-15 e cede il break ed il set alla giapponese.

Nel 2° la Brady accusa il colpo e cede subito il servizio, la Osaka sale 4-0, concede il break e consente alla statunitense di portarsi sul 4-2. La giapponese non sbaglia nei successivi due game di battuta e vince 6-3 il set, conquistando gli Australian Open.

Grande attesa per la finale maschile di domani. In campo Djokovic contro Medvedev, in una partita che si preannuncia combattutissima, con il russo leggermente favorito nel pronostico.

Letture Consigliate