Fabian Ruiz

La società e il giocatore non hanno trovato l’accordo per il rinnovo. Al termine della stagione è quasi certo che lo spagnolo lasci Napoli

Che si fosse complicato il rapporto tra il Napoli e Fabian Ruiz era ormai assodato. Sia per le scelte di mister Gattuso, che da titolare inamovibile nel suo centrocampo a 3, ora gli assegna il ruolo di mediano che poco esalta le sue qualità, sia per le motivazioni ormai azzerate dello spagnolo di giocare in un campionato straniero. Al suo arrivo in Italia, l’ex stella del Betis, era stato ingaggiato dai partenopei con la promessa di puntare alla vittoria di trofei; ma in tre stagioni di Serie A, la squadra campana è riuscita solo nella conquista di una Coppa Italia (2019/20) e ha addirittura perso la qualificazione per la Champions League.

Questi malumori, uniti al mancato accordo sul rinnovo di contratto (in scadenza nel 2023), portano Fabian a valutare la possibilità di un ritorno a casa, dove le tre big della Liga (Barcellona, Real e Atletico) hanno già mostrato a più riprese il loro interesse per il centrocampista. Il Napoli spera allora di intavolare una trattiva sulla base di 50 mln, cifra totalmente fuori mercato nel periodo in questo periodo, anche per gli squadroni spagnoli, i quali cercheranno di abbassare la cifra sui 25/30 mln. Si prospetta da qui alla prossima estate una trattativa bollente.

Potrebbe interessarti:
Letture Consigliate