Hello Games ha rilasciato il primo trailer di No Man’s Sky Next mostrando le principali novità tra cui spicca, finalmente, il comparto multiplayer

L’aggiornamento No Man’s Sky Next sarà ufficialmente disponibile per il download a partire dalla settimana prossima, precisamente dal 24 luglio 2018 e sarà pubblicato da Hello Games.

Tra gli aggiornamenti, il primo che sicuramente salta all’occhio già nei primi frame del video è la nuovissima visuale in terza persona. Potremo scegliere, come comunicano gli sviluppatori, se continuare ad utilizzare la visuale in prima persona o se cambiarla per avere una visuale molto diversa e sicuramente molto scenografica (a parte forse per il sistema di guida delle astronavi).

Ecco il changelog dei cambiamenti più importanti che andranno a modificare nel profondo l’esperienza di gioco di No Man’s Sky Next:

  • Comparto multiplayer
    • Potete creare una squadra con un gruppo di amici per esplorare l’universo insieme o potete uniervi a dei viaggiatori sconosciuti
    • Avrete la possibilità di aiutare gli amici oppure potrete attaccare altri viaggiatori sconosciuti
    • I rifugi possono ora diventare delle colonie molto più complesse, tutto quello che costruirete da soli o con il vostro gruppo verrà condiviso con tutti gli altri giocatori online
    • Potete vestire i panni di un pirata intergalattico o di un semplice viaggiatore
    • Potrete gareggiare con l’exoscafo e creare voi stessi dei nuovi tracciati da condividere online
  • Comparto grafico rinnovato
    • Come già detto il gioco è interamente giocabile in terza persona o in prima persona
    • Sono stati aggiunti gli anelli planetari spettacolari alla vista
    • Sono state migliorate le texture generali, gli algoritmi per la generazione procedurale di ambienti, flora e fauna rendendo il tutto ancora più realistico
    • Sono stati aggiunti un’enorme quantità di dettagli alle navi, agli alieni ed agli edifici
  • Base building migliorato
    • Le basi potranno essere costruite ovunque e su qualsiasi pianeta
    • Le basi saranno assai più strutturate, complesse ed i limiti delle dimensioni sono stati aumentati a dismisura
    • Sarà possibile creare più basi contemporaneamente
    • Sono stati aggiunti centinaia di nuovi componenti per la costruzione delle basi
  • Al comando di fregate spaziali
    • Sarà possibile creare delle flotte da mandare poi in esplorazione per scoprire l’universo in tutte le sue sfaccettature
    • Sarà possibile costruire enormi e spettacolari fregate personalizzate
    • Potrete invitare amici a bordo per partire poi in esaltanti missioni multigiocatore

Oltre a tutte queste novità ci saranno, ovviamente, tante altre novità minori che andranno a completare l’intera esperienza di gioco. Inoltre, pochi giorni dopo il rilascio dell’update, No Man’s Sky Next sarà disponibile anche per Xbox One (attualmente il gioco non è disponibile per questa console ma solo per PC e PS4) con un unico cofanetto contenente già tutti gli update rilasciati fino ad ora (che sono sempre e comunque stati rilasciati gratuitamente).